Home » Italia, News » Ardi, la nave scuola del Club Nautico Versilia, torna più bella ed elegante che mai

Ardi, la nave scuola del Club Nautico Versilia, torna più bella ed elegante che mai

VIAREGGIO – Una piacevole sorpresa ha atteso domenica mattina i tanti viareggini e i turisti a passeggio nella zona antistante il Club Nautico Versilia e la banchina della Capitaneria di Porto: Ardi (l’ex Kerkyra II, stupendo One Tonner realizzato dal cantiere di Brema Abeking & Rasmussen, progetto n° 1948 di Sparkman & Stephens e varato nel 1968) con il gran pavese delle grandi occasioni è tornato a catalizzare gli sguardi e l’ammirazione di tutti: sulle draglie di destra la scritta “S/IOR Ardi Nave Scuola del Club Nautico Versilia”.

Dopo un attento refitting, alla presenza di numerose autorità civili e militari, del presidente del CNV Roberto Brunetti, dei Consiglieri del CNV e del Circolo Velico Torre del Lago, e di tantissimi amici Ardi, la splendida nave scuola del Club Nautico Versilia (il 6 marzo 2012, ad un anno dalla scomparsa del Conte Alessandro Minutoli Tegrimi, per molti anni dirigente del C.N.V., Ardi venne donata al Club Nautico Versilia dalla sua armatrice, la Contessa Carol Minutoli Tegrimi, in ricordo del marito) è tornata più in forma che mai, pronta, ancora una volta ad affascinare e coinvolgere non solo i regatanti ma tutti gli appassionati di Vela e i numerosi turisti che, soprattutto in questo periodo, visitano la Versilia.

Presenti alla cerimonia, alla quale ha fatto seguito un coinvolgente brindisi, anche la Contessa Carol Minutoli Tegrimi, il vice Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Federico Giorgi e Daniele Bresciano, socio onorario del Club Nautico Versilia e responsabile tecnico sportivo di Ardi. “Fra i prossimi appuntamenti di una delle barche più eleganti della darsena di Viareggio, ci sono le Vele d’epoca di Imperia (dal 7 all’11 settembre), il XXIX Trofeo Mariperman (dal 23 al 25 settembre nella baia delle Grazie, nel comune di Portovenere), e il XII Raduno delle vele storiche Viareggio (dal 13 al 16 ottobre presso il Club Nautico Versilia) – ha spiegato Fabio Conti, consigliere del CNV -oltre ovviamente agli impegni come nave scuola del nostro sodalizio e di quello del CVTL con il quale siamo gemellati per la Scuola di Vela.”

Ardi che ha avuto come primo armatore Marina Spaccarelli Bulgari e come primo skipper l’Ammiraglio Straulino (nel cui equipaggio, come ufficiale di rotta, è stato impegnato l’Ammiraglio Florindo Cerri, socio onorario del CNV le cui figlie stanno pensando di istituire un Memorial) si è, fra l’altro, classificata terza alla One Ton Cup dello stesso anno, quinta alla One Ton Cup del ’69 e ha vinto la Giraglia del 1970 in tempo compensato su tutte le classi. Un ringraziamento particolare è stato rivolto alla Capitaneria di Porto di Viareggio che ha concesso di organizzare la cerimonia negli spazi antistanti la Capitaneria, offrendo massima visibilità all’evento.

Leggi anche:

  1. VELE D’EPOCA CHE PASSIONE: TORNA IN VERSILIA LA NIMBUS VINTAGE CUP
  2. Porto di Brindisi: apre la scuola di formazione per il Soccorso nautico
  3. Marina di Carrara: venerdì arriverà la nave scuola Pogoria
  4. Yacht Club Sanremo: scuola di vela protagonista a Linea Blu
  5. Toscana: il polo nautico torna a crescere

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=39204

Scritto da Redazione su giu 12 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab