Home » Italia, News » Intesa tra Tirrenia e GNV per nuovo hub a Catania

Intesa tra Tirrenia e GNV per nuovo hub a Catania

PALERMO – Intesa tra Tirrenia del gruppo Onorato e Grandi Navi Veloci del gruppo Msc per potenziare i trasporti via mare, ne beneficerà soprattutto il porto di Catania destinato a diventare un nuovo hub del Mediterraneo. “Si tratta di un’alleanza commerciale per l’integrazione dei due network – spiega Vincenzo Onorato, patron del gruppo – Tirrenia lancerà da settembre un nuovo servizio, 4 volte alla settimana da Genova e Livorno per Catania, e 3 volte alla settimana da Catania per Malta.

Le nuove linee si affiancano alle storiche rotte Ravenna Brindisi-Catania (solo merci) e Napoli-Palermo (sia passeggeri che merci), potenziano ulteriormente il mercato siciliano e rafforzano il partenariato del gruppo con gli operatori siciliani, con un’offerta più ampia e tagliata sulle loro esigenze”. “Ma soprattutto – aggiunge Onorato – sono servizi che integreranno l’offerta per il settore merci delle 4 maggiori compagnie nel Mediterraneo, cioè Gnv, Snav, Moby e Tirrenia. Tutto questo per garantire ai trasportatori siciliani una tranquillità e una sicurezza su tutto il network delle quattro compagnie”. Èun network impegnativo dal punto di vista dei costi.

“La nostra preoccupazione principale è riempire le navi – continua – L’idea di creare un hub a Catania è stata quasi banale. Mi domando come nessuno ci abbia pensato prima. Ha una posizione ideale per scalare il Sud del Mediterraneo. C’è pochissimo traffico Sicilia-Malta, mentre idealmente, ad esempio il trasporto del ‘fresco’, dovrebbe godere di un trasporto più frequente. Catania è il riferimento principe per tutta l’economia siciliana. L’integrazione riguarda i collegamenti con la Sardegna, alcune rotte siciliane, la logistica.

È ora anche le nuove linee. Sul traffico merci in prospettiva potremmo arrivare a una biglietteria unica”. Previsto un incremento di personale di circa 250 addetti.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=39412

Scritto da su Giu 20 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab