Home » Europa, News » Inchiesta Ue su aiuti ai porti di Francia e Belgio

Inchiesta Ue su aiuti ai porti di Francia e Belgio

BRUXELLES – La Commissione europea ha aperto due inchieste approfondite per verificare se le agevolazioni fiscali concesse alle attività portuali dalle autorità di Belgio e Francia siano in linea con le norme Ue e se comportino vantaggi per le società di questi due Paesi a discapito di aziende degli altri Stati dell’Unione.

Nel rendere nota l’iniziativa, la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager ha sottolineato l’importanza dei porti per il sistema economico europeo ricordando che le regole attuali consentono di concedere aiuti di Stato per la realizzazione di nuove infrastrutture o per il loro ammodernamento. “Ma le esenzioni fiscali – ha precisato Vestager – non devono essere distorsive della concorrenza e avvantaggiare qualcuno a discapito di qualcun’altro in Europa”.

Già lo scorso gennaio Bruxelles, dopo aver esaminato lo stato dell’arte nel settore, aveva chiesto a Francia e Belgio di intervenire sui loro sistemi fiscali, sopprimendo le agevolazioni concesse in favore dei porti, al fine di metterli in regola con le norme Ue. Ma finora nulla di tutto ciò è avvenuto ed la Commissione ha quindi deciso di passare all’azione.

Leggi anche:

  1. Unione Europea: al vaglio le tipologie di finanziamento per porti e aeroporti
  2. VITTORIA ITALIANA ALL’EUROPA CUP LASER DISPUTATA IN BELGIO
  3. UE: i porti olandesi sotto osservazione
  4. UE: per la Commissione sono 14 le compagnie sotto inchiesta
  5. Unione europea: condanna per gli aiuti alle compagnie sarde

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=39921

Scritto da Redazione su lug 10 2016. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°4

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere con un focus sull'Italian Cruise Watch e l'Ocean Cay di MSC Crociere. Due interviste esclusive ai presidenti di Autorità di Sistema: Pietro Spirito e Sergio Prete. Una riflessione sulla "Rotta Artica" ed un approfondimento sulla fascia costiera brindisina: estetica, criticità ed opportunità. Poi approfondimenti sulle Zes ed un progetto: "COSIRIFAREIBARI" che mira a cambiare il modo di spostarsi in città.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab