Home » Internazionale, News » MSC Crociere stabilisce una presenza diretta in Cina

MSC Crociere stabilisce una presenza diretta in Cina

GINEVRA – MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sudamerica e Sudafrica ha annunciato oggi di aver stabilito una presenza diretta sul mercato asiatico aprendo un ufficio a Shanghai e affidandolo ad una veterana del settore Helen Huang, che sarà Presidente dell’area “Greater China” con sede a Shanghai. L’annuncio giunge dopo che la compagnia all’inizio dell’anno aveva già assegnato alla nave MSC Lirica l’home port in Cina.

Gianni Onorato, Chief utive Officer di MSC Crociere, ha commentato: “Dopo aver messo in servizio MSC Lirica sulle coste della Cina nel maggio di quest’anno, l’avvio di una presenza diretta, sia istituzionale che commerciale, nonché la designazione di un rappresentante e di un team dedicato è stato un passo naturale per l’ulteriore sviluppo del nostro business in tutta l’area della Greater China. In realtà la Cina è, e sarà ancor più in futuro, un settore chiave per il nostro business, un mercato che cercheremo di servire con le nostre navi migliori. Siamo infatti oggi al centro di un piano industriale senza precedenti, del valore di 9 miliardi di euro che prevede la costruzione di 11 nuove navi da crociera che prenderanno servizio nei prossimi 10 anni”.

“Helen , cui siamo lieti di dare nuovamente il benvenuto in MSC Crociere, ha il compito di guidare al meglio il nostro business ma anche di coordinare i partner istituzionali e gli altri contatti in tutta l’area della Greater Cina, nonché di supportare le esigenze operative di MSC Lirica e dei suoi ospiti. Inoltre, Helen ha il compito di condurre, anche oltre la Greater Cina, il nostro ambizioso piano di crescita in un mercato per noi molto promettente. MSC Crociere vanta già una lunga tradizione nell’ospitalità di viaggiatori cinesi che oggi già scelgono di visitare con noi il Mediterraneo e l’Europa – mercati nei quali oggi siamo la prima compagnia crocieristica, grazie a una delle flotte più moderne ed eleganti”.

Con oltre vent’anni di esperienza nel settore crocieristico, Ms. Huang ha una profonda conoscenza del mercato e una forte esperienza e seniority nella direzione. Prima di entrare in MSC Crociere, ha recentemente ricoperto l’incarico di Vice President Corporate Communications, per Costa in Asia e General Manager per Costa in Cina (dal luglio 2013 al dicembre 2015). Il suo nome era già stato collegato a MSC Crociere quando, da dicembre 2009 a luglio 2013, ha ricoperto la carica di Direttore Generale dell’agenzia Mediterranean Cruise Travel Agency (Shanghai) Co., Ltd , nata dalla joint venture tra MSC Crociere e Shanghai International Port ( Group) Co., Ltd.

In precedenza, Ms. Huang ha maturato quindici anni di esperienza presso la Shanghai International Port (Group) Co., Ltd. e le sue controllate. Ms. Huang ha conseguito un MBA in “Logistics and International Marketing” presso la Fudan University di Shanghai e una laurea in Lingua e Letteratura Inglese presso la Shanghai International Studies University.

Helen Huang ha commentato: “Non vedo l’ora di intraprendere questa nuova esperienza e di poter per contribuire a rendere MSC Crociere il marchio più attraente per i turisti cinesi, seguendo le orme di quello che l’azienda ha già compiuto in Cina.”

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI COSTITUISCE UNA JOINT VENTURE IN CINA
  2. Msc Crociere sbarca in Cina
  3. Msc sbarca in Cina dal 2016: accordo con Caissa Touristic
  4. Costa lancia il primo Giro del Mondo dalla Cina
  5. Costa Crociere si rafforza in Cina

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=40931

Scritto da Redazione su ago 30 2016. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab