Home » Italia, News » RETE AUTOSTRADE MEDITERRANEE DA OGGI SU TWITTER

RETE AUTOSTRADE MEDITERRANEE DA OGGI SU TWITTER

ROMA – Rete Autostrade Mediterranee, la società in house del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti guidata dal Presidente e Amministratore Delegato Antonio Cancian, da oggi è su Twitter con l’account @RAM_Spa.L’iniziativa di comunicazione nasce per fornire agli operatori e a tutti gli stakeholder di RAM e del Sistema Mare un nuovo canale di informazione sulla società e i suoi progetti, inerenti lo sviluppo delle Autostrade del Mare e del settore, nel suo complesso.

Rete Autostrade Mediterranee S.p.A. (RAM) nasce nel 2004 con lo scopo di realizzare il Programma nazionale delle “Autostrade del Mare” all’interno del più ampio contesto della Rete Trans-Europea dei Trasporti (TEN-T), con specifico riferimento al Corridoio trasversale Motorways of the Sea (MoS). RAM opera con l’obiettivo principale di sviluppare le reti di trasporto marittime e valorizzare l’apporto strategico che esse sono in grado di fornire al sistema di collegamenti dell’area Euromediterranea e alla catena logistica door to door.

La rete dei trasporti marittimi è una valida alternativa all’utilizzo della modalità su gomma, che consente di:

•       ridurre il congestionamento della viabilità stradale
•       abbattere le emissioni di sostanze inquinanti prodotte dal traffico pesante
•       contenere il costo della logistica, grazie alla diminuzione dei consumi energetici
•       promuovere il concetto di catena logistica intermodale e door-to-door.

All’interno di questo contesto operativo, RAM svolge numerose attività afferenti agli ambiti Progetti europei, Incentivi e Servizi alle P.A.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41640

Scritto da su Set 21 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab