Home » Internazionale, News » CLIA ospita il principale evento dedicato alla comunità dei porti e delle destinazioni

CLIA ospita il principale evento dedicato alla comunità dei porti e delle destinazioni

TENERIFE – La Cruise Lines International Association (CLIA) ha ospitato questa settimana il suo terzo Port & Destination Summit annuale a Santa Cruz, Tenerife, riunendo 225 delegati del settore crocieristico globale in rappresentanza di 27 paesi, il giorno precedente il Seatrade Cruise Med, il più grande evento del settore crocieristico in Europa.

Il Port & Destination Summit ha visto opportunità di networking e di dialogo su argomenti di importanza cruciale per autorità portuali, agenzie portuali, organizzazioni turistiche, aziende che operano nelle destinazioni e compagnie da crociera. Le discussioni si sono concentrate sul ruolo della comunità dei porti e delle destinazioni in relazione alla crescita del settore crocieristico a livello globale. Un workshop interattivo sulla pianificazione degli itinerari ha stimolato la discussione e la comprensione delle sfide poste dal dispiegamento di navi nelle varie regioni del mondo.

“Quest’anno, abbiamo rafforzato il summit per incoraggiare ancora di più la partecipazione e permettere ai partecipanti di immergersi nel programma”, ha dichiarato Adam Sharp, manager, port operations & guest services, Europe, ME & Africa di Royal Caribbean Cruises, Ltd. “Durante il workshop sulla pianificazione degli itinerari, porti e destinazioni hanno appreso specifiche best practices che permettono di lavorare in maniera più efficace con le compagnie da crociera, una cosa che non puoi trovare altrove”.

Più di 45 manager di compagnie da crociera hanno partecipato all’intera giornata di networking, incontri one-to-one, discussioni e dibattiti di alto livello. Il discorso di keynote è stato tenuto da Michael Thamm, CEO, Costa Group, che ha dato inizio al summit affrontando i temi e gli argomenti principali della giornata. Thamm ha sottolineato l’importante ruolo che i porti e le destinazioni giocano all’interno del settore crocieristico, così come le sfide e le opportunità che la comunità si trova ad affrontare.

“In un settore che sta crescendo così rapidamente, creare piattaforme dove i nostri partner possono relazionarsi fra di loro e costruire relazioni è un elemento chiave per continuare a lavorare insieme in maniera unita”, ha detto Giora Israel, svp, global port and destination development, Carnival Corporation & plc. “Sono nel settore da molti anni e ogni volta che partecipo a questo summit stabilisco nuove connessioni e rimango sempre impressionato dalle interazioni ed esperienze che questo summit mi permette di fare”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41657

Scritto da su Set 22 2016. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab