Home » Eventi, News » Supply chain digitale e collaborative logistics al workshop di Interporto Bologna e Assologistica

Supply chain digitale e collaborative logistics al workshop di Interporto Bologna e Assologistica

BOLOGNA – “Supply chain digitale e collaborative logistics: due pilastri per sostenere le sfide del mercato”. Titola così il workshop in programma il 25 ottobre 2016 (ore 9,30-13,00) e organizzato da Interporto Bologna e Assologistica col patrocinio di Regione Emilia Romagna, Città Metropolitana di Bologna e Unindustria Bologna. Sede dell’evento è Villa Smeraldi, Museo della Civiltà Contadina, via Sammarina 35, San Marino di Bentivoglio (Bologna).

Robotica, stampanti 3D, intelligenze artificiali e dispositivi dell’internet delle cose stanno dando un impulso del tutto inedito al processo produttivo. La rete digitale ha aperto la strada a nuove possibilità di collaborazione e condivisione, estendendole a tutta la filiera logistico distributiva.
Per quanto riguarda la logistica, da tempo sono in atto processi che vedono questa attività non più ridotta al mero trasporto e stoccaggio, ma che la vedono sempre più focalizzata sul coordinamento di tutta la filiera, con la creazione magazzini multi-cliente dove infrastrutture, reti, persone e processi sono condivisi da più attori, con inevitabili saving economici e ambientali. 
Siamo quindi in presenza di nuovi paradigmi culturali e operativi, che stanno demolendo una volta per tutte vecchi dogmi e modalità operative.
Su questi temi, forti della loro esperienza e del know acquisito sul campo, nel corso del workshop bolognese si confronteranno manager di importanti realtà produttive, distributive e logistiche, quali BCube, Ceva Logistics, Conad, Due Torri, Gruppo San Pellegrino, Natura Sì e NOLPal. Ad aprire i lavori saranno Marco Spinedi, presidente di Interporto Bologna; Tiziana Ferrari, direttore generale di Unindustria; Jean François Daher, segretario generale di Assologistica e Giuseppe Luscia, project manager di Indicod ECR.
La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione a questo indirizzo: https://goo.gl/forms/no9hrDuotw33ygZj2

Leggi anche:

  1. CONCLUSO IL CONVEGNO SUPPLY CHAIN 4.0 DI ASSOLOGISTICA CULTURA e FORMAZIONE
  2. ASSOLOGISTICA VARA UNA COMMISSIONE DEDICATA ALLA CITY LOGISTICS
  3. ASSOLOGISTICA: CONVEGNO A ROMA SUL SISTEMA LOGISTICO ITALIA
  4. Interporto di Bologna candida la sua Community a diventare partner logistico privilegiato di Tanger Med
  5. INTERPORTO di Bologna collegato con Taranto e Gioia Tauro

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=42232

Scritto da Redazione su ott 14 2016. Archiviato come Eventi, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab