Home » Italia, News » Porto di Brindisi: agenti e imprese scrivono a Delrio

Porto di Brindisi: agenti e imprese scrivono a Delrio

BRINDISI – Tutti gli utenti del porto di Brindisi, appartenenti a  tutte le categorie economiche, si sono uniti condividendo un’istanza che è stata inviata al Ministro delle infrastrutture e trasporti on.le Graziano Delrio, al Presidente della Regione Puglia dott. Emiliano, al Prof. dott. Ugo Patroni Griffi e per conoscenza alla Sindaca di Brindisi.

“Abbiamo ritenuto giusto informare tutti gli organi di stampa di questa iniziativa che riteniamo essere meritevole di attenzione quanto meno perché essa dimostra unità di intenti tra tutti gli operatori economici del porto rispetto a problematiche generali del territorio”. Riportiamo il testo integrale.

Gli scriventi operatori economici operanti nel porto e nel territorio di Brindisi continuano a seguire con comprensibile interesse l’iter attuativo della Riforma della Portualità Italiana, recentemente approvata, e che vede, nella fase attuale, il percorso conclusivo della nomina dei Presidenti delle Autorità di Sistema Portuale.

Per l’A.d.S.P. del Basso Adriatico, gli organi di informazione hanno da ultimo dato conto del concerto espresso dal Presidente della Regione Puglia sulla proposta del Ministro alle Infrastrutture, sulla nomina in qualità di Presidente del Prof. Avv. Ugo Patroni Griffi.In attesa del perfezionamento di detta nomina, e del compimento degli altri atti necessari all’avvio dell’attività della nuova A.d.S.P., gli operatori del Porto di Brindisi auspicano naturalmente che il nominando Presidente possa operare, nel suo ruolo, con autonomia per la massima efficacia ed incisività necessarie ed offrono sin d’ora il più pieno e convinto sostegno e collaborazione.

A tal proposito, auspicano che il Presidente voglia applicare le proprie energie ed attenzioni anche al Porto di Brindisi, valutando nel profondo le sue problematiche, potenzialità e criticità. Esso costituisce un’essenziale articolazione della nuova A.d.S.P. e oltre a determinare un beneficio per il territorio che lo esprime, renderebbe più forte e funzionale l’intero sistema portuale in cui la legge lo ha inserito.Gli scriventi ritengono a tal fine che la presenza, nello staff preposto alla gestione dell’Ente, di professionalità che siano espressione delle sensibilità del territorio di Brindisi, potrebbe rappresentare, anche solo a livello presuntivo, un elemento di garanzia per un porto che, si ricorda, per responsabilità soggettive, non certamente imputabili alla collettività portuale che sottoscrive questo documento e non certamente per volumi di traffico o di bilancio espressi, ha perso lo status di porto strategico e non ha potuto avere voce in capitolo in una fase nella quale ci si auspicava l’attuazione, poi fallita, del progetto di un’unica Autorità Portuale della Puglia.

Tale richiesta viene avanzata con forza e profonda convinzione, rimarcandone il carattere non campanilistico ma di oggettivo riconoscimento di Brindisi, come di una componente essenziale dell’intero territorio rappresentato.Scontata a tal riguardo la certezza che l’azione del nominando Presidente si caratterizzerà come pienamente orientata a soddisfare l’interesse legittimo dell’intera area di competenza, così come quella del futuro Segretario Generale, si ribadisce come l’esigenza manifestata risponde ad un bisogno di rappresentanza e di coinvolgimento dei territori, che in nessun modo potrà essere disconosciuto.

Nel formulare gli auguri di un rapido e funzionale insediamento del Presidente, e di un proficuo e positivo lavoro, si resta in attesa di una positiva valutazione della presente.

Agenti marittimi:

1. Adriatic Shipping srl (Otranto)
2. Albatros srl
3. Avvisatore Marittimo del Porto
4. Discovery Shipping srl
5. Gorgoni Shipping srl
6. Elica srl
7. Mediterraneo srl
8. Med Ship srl
9. Poseidone srl
10. Sermar srl
11. SPG srl
12. Sps srl: Guardia Fuochi
13. Titi Shipping srl
14. Zaccaria srl

Spedizionieri:

15. Desiderio De Giorgio
16. Antonio Perrucci
17. Ezio Taveri
18. Spedimpex srl
19. Poseidone srl
20. Cosimo Lupo
21. Giuseppe Gorgoni
22. Indiano Evonio
23. Marcello Gorgoni
24. Giovanni Piliego
25. Domenico Miggiano

Imprese Portuali:

26. Bis srl
27. Bonatesta Trasporti srl
28. Impresa Portuale Briamo srl
29. Cannone srl
30. Ecologica SpA
31. Idruntum (Otranto)
32. Peyrani SpA
33. Serport srl
34. Doriano Maria Edelma srl

Servizi portuali:

35. Brindisi Mare srl: ServizioBattellieri
36. Brinmar Gruop srl: Servizi di sicurezza
37. Dal Pont srl: Lavori subacquei
38. Limongelli srl
39. Navinsp srl: Perizie navali

Cantieri Navali:

40. Cantieri Danese srl
41. Naval Balsamo srl

Concessionari banchine per diporto

42. Salento Yachting Terminal srl
43. Approdo delle Indie

Terminal Passeggeri

44. Il Mondo srl

Bunkeraggi:

45. 2P Carburanti srl

 

46. Camer Petroleum srl

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi aderiscono a Raccomar
  2. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi chiedono coesione
  3. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi su tariffe portuali
  4. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi difendono Aversa
  5. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi incontrano il Pd

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=43128

Scritto da Redazione su nov 17 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab