Home » Europa, News » Tom Fecke nominato Secretary General di CLIA Europe

Tom Fecke nominato Secretary General di CLIA Europe

WASHINGTON – CLIA, l’organizzazione internazionale delle compagnie da crociera, ha annunciato l’entrata di Tom Fecke nell’organizzazione in qualità di Secretary General di CLIA Europe, a partire dal prossimo 3 gennaio 2017. Fecke sarà responsabile della regione europea e giocherà un ruolo chiave nella implementazione strategica dei programmi globali di CLIA in tutta Europa.

Professionista esperto nel settore viaggi, Fecke ha iniziato la sua carriera come agente di viaggio. Ha conseguito un master in business administration e ha coperto varie posizioni di management in Galileo/Travelport e Avis Rent-a-Car. E’ stato Regional General Manager per oltre otto anni in RCL Cruises. In questa veste, ha guidato diversi mercati come quello tedesco, austriaco e svizzero per più marchi tra cui Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Azamara Club Cruises.

Nel suo ruolo precedente, Fecke è stato Managing Director del Travel Industry Club, il principale business club in Germania e Austria. Con più di 800 membri in 32 divisioni del settore viaggi, è stato responsabile del coinvolgimento di decisori chiave e della gestione di eventi di networking per tutta la leisure and business travel communities al fine di accrescere l’importanza del settore dei viaggi.

“La vasta esperienza di Tom nel settore dei viaggi lo rende una gradita aggiunta al nostro leadership team” ha affermato Cindy D’Aoust, Presidente e CEO di CLIA. “Il mercato crocieristico europeo ha visto una crescita impressionante negli ultimi anni e sono lieta di lavorare con Tom per garantire il futuro successo del mercato crocieristico in tutta Europa.”
Raphael Von Heereman, in CLIA da febbraio 2015, lascerà il ruolo di Secretary General di CLIA Europe a partire dall’inizio del prossimo anno.

“Durante il periodo trascorso in CLIA Europe, Raphael si è dimostrato un prezioso membro della nostra squadra e lo ringrazio per la sua dedizione e impegno nel corso degli ultimi due anni”, ha proseguito D’Aoust. “Ha portato un patrimonio di conoscenze e competenze dal settore aereo che ci ha permesso di sviluppare un programma di advocacy efficace e colgo l’occasione per augurargli successo nella sua prossima avventura”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=43577

Scritto da su Dic 7 2016. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab