Home » Italia, News » Acquisto di unità da diporto e successiva locazione

Acquisto di unità da diporto e successiva locazione

BRINDISI – Le cessioni di navi ed altre unità da diporto che siano adibite alla navigazione in alto mare e siano destinate all’esercizio di attività commerciali rientrano tra le operazioni non imponibili ai fini dell’IVA.

Va evidenziato che il requisito della commercialità si rende necessario in quanto il legislatore originariamente aveva escluso le unità da diporto dal regime di non imponibilità carenti di tale peculiarità.
La caratteristica della navigazione in alto mare è provata oltre che dalla categoria di progettazione anche dalla circostanza che escano dalle acque territoriali quando esercitano tali attività. La cessione di unità da diporto, rientra nel regime di non imponibilità purché sia adibite esclusivamente e specificamente ad un’attività di locazione ovvero ad un’attività commerciale.
L’utilizzazione a fini commerciali delle imbarcazioni e navi da diporto è annotata nei relativi registri di iscrizione, con l’indicazione delle attività svolte e dei proprietari o armatori delle unità, imprese individuali o società, esercenti le suddette attività commerciali e degli estremi della loro iscrizione, nel registro delle imprese della competente camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura. Gli estremi dell’annotazione sono riportati sulla licenza di navigazione.
Quindi per le navi e le imbarcazioni da diporto è necessaria l’annotazione nei registri di iscrizione e sulla licenza di navigazione dell’utilizzo del bene per finalità di noleggio mentre per le unità da diporto oltre l’iscrizione nel registro delle imprese, devono documentare di essere stati autorizzati dall’autorità marittima locale all’impiego dei natanti mediante contratti di noleggio.

 

Cosimo Salvatore CORSA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=44067

Scritto da su Dic 28 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab