Home » Italia, News » Locazione Unità da Diporto: Territorialità

Locazione Unità da Diporto: Territorialità

BRINDISI – In materia di presupposto territoriale si considerano effettuate nel territorio e quindi sono assoggettate ad IVA le locazioni delle unità da diporto di durata non superiore ai novanta giorni quando sono poste a disposizione del destinatario nel territorio dello Stato e siano utilizzate all’interno della Ue.

Inoltre rispettano il requisito della territorialità e quindi ricadono nelle operazioni imponibili le locazioni che prevedono la messa a disposizione delle unità da diporto a favore destinatario al di fuori del territorio dell’Unione Europea ma sono utilizzate nel territorio dello Stato.Di contro sono escluse dal campo di applicazione dell’IVA, per mancanza del requisito territoriale, quelle locazioni a breve termine di unità da diporto quando le stesse siano messe a disposizione in un altro Paese dell’Unione Europea a favore del destinatario, oppure in un Paese estero o comunque quando non vengano utilizzate nel territorio dello Stato.

In caso di locazione a lungo termine ricorre il presupposto della territorialità se il conduttore o locatario è un soggetto passivo che si è stabilito nel territorio dello Stato ovvero quando il locatore è un soggetto passivo stabilito nel territorio dello stato mentre il conduttore non è un soggetto passivo.

Cosimo Salvatore CORSA

Leggi anche:

  1. Acquisto di unità da diporto e successiva locazione
  2. Unità da Diporto: Contratto di locazione
  3. Unità da Diporto: Operazioni intracomunitarie
  4. Regime del margine I.V.A. per Unità da Diporto
  5. Unità da diporto: prestazioni di locazione e noleggio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=44091

Scritto da Cosimo Salvatore Corsa su dic 29 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab