peyrani
Home » Internazionale, News » La Danimarca digitalizza i marittimi

La Danimarca digitalizza i marittimi

COPENAGHEN – Con il nuovo anno, l’Autorità Marittima danese inizia la fase della digitalizzazione dei dati riguardanti la gente di mare. Da quest’anno 2017 i marittimi danesi saranno in grado di gestire on-line il loro servizio di navigazione e segnalare tutte le variazioni per l’aggiornamento in tempo reale. La digitalizzazione del servizio di navigazione è il primo passo per rendere più facile per i marittimi qualsiasi richiesta di certificati, mantenere aggiornato il loro servizio di navigazione ed ottenere l’accesso digitale ai loro dati.

L’annuncio è stato dato dal Direttore generale, Rasmus Høy Thomsen, il quale ha sottolineato che è possibile vedere tramite la digitalizzazione dei dati se si dispone di un servizio di navigazione sufficiente per rilasciare i relativi certificati o rinnovarli. Tramite questo servizio non sarà più necessario per gli armatori l’obbligo di segnalare la firma dei marittimi imbarcati e/o sbarcati a partire dal primo gennaio 2017. Inoltre, l’Autorità Marittima danese ha digitalizzato un ampio numero di moduli e form per i marittimi.

Con questa opzione risolutiva i marittimi non sono più tenuti a trasmettere moduli cartacei che vanno dall’auto-monitoraggio delle navi e dei pescherecci della marina danese, alla domanda di rinnovo certificati pilotaggio, all’imbarcazione da diporto  per risolvere le clausole del mutuo in forma digitale.

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. I marittimi e le loro certificazioni
  2. Pubblicato il “Rapporto sui sinistri marittimi 2015”
  3. Danimarca: nuove regole per l’assegnazione del servizio di pilotaggio alle navi
  4. United Kingdom: crollo del numero dei marittimi inglesi
  5. Marittimi: H&R

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=44256

Scritto da Abele Carruezzo su gen 13 2017. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab