Home » Italia, News » UILTRASPORTI: NONOSTANTE I MORTI, PORTI E MARITTIMI ASPETTANO ANCORA

UILTRASPORTI: NONOSTANTE I MORTI, PORTI E MARITTIMI ASPETTANO ANCORA

ROMA – “Nonostante i gravissimi incidenti di questi ultimi mesi che si aggiungono tristemente ad un bilancio che sembra non aver mai fine, finora ancora non si sono ripresi i Tavoli di confronto per l’adeguamento delle normative 271 e 272 sulla sicurezza portuale e marittima” così i Segretari nazionali Uiltrasporti Marco Odone  e Paolo Fantappiè in una nota esprimono la loro forte preoccupazione.

“Prima che si ripetano altre improvvise per quanto annunciate tragedie per il perdurare del mancato adeguamento normativo, è necessario che il Governo ed i Ministeri competenti  riaprano urgentemente i Tavoli, che sembrano caduti nel dimenticatoio, nonostante gli incidenti che quotidianamente si verificano nei porti e sulle navi” prosegue la nota

E’ necessario ed urgente che la sicurezza sia declinata in ogni pratica quotidiana del lavoro portuale e di bordo, tenendo conto anche delle forti interazioni tra di loro, che inevitabilmente caratterizzano le attività marittimo-portuali. Per questo chiediamo quanto prima non solo la ripresa dei Tavoli interrotti, ma anche che si arrivi ad un lavoro congiunto che armonizzi la sicurezza tra la terra e il bordo. Infine – concludono i sindacalisti – è necessario  implementare un sistema che preveda più controlli e più ispezioni da parte degli organi di vigilanza”.

Leggi anche:

  1. Uiltrasporti: ” A Delrio chiediamo: i marittimi italiani sono sempre una risorsa per il Paese?”
  2. Pubblicato il “Rapporto sui sinistri marittimi 2015”
  3. Porti: sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori dei porti per il 6 marzo
  4. Del Basso De Caro: “La riforma dei porti ancora non c’è”
  5. Ancora sui titoli professionali marittimi del diporto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=44342

Scritto da Redazione su gen 13 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab