Home » Italia, News » Delrio in Cina: “I nostri porti sono pronti”

Delrio in Cina: “I nostri porti sono pronti”

CHONGQING – L’Italia c’è e i nostri porti sono pronti per diventare il terminale della “nuova via della seta”, un gigantesco progetto della Cina per ampliare le rotte e gli scambi verso l’Europa. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio che si trova a Chongqing per una serie di colloqui di carattere commerciale.

Il ministro ha ricordato che le realtà portuali dell’Adriatico del nord (Trieste e Venezia) e di Genova e Vado ligure sono pronte ad accogliere container cinesi, sottolineando di aver spiegato ai suoi interlocutori cinesi che “l’Italia è una cerniera tra l’Europa dell’est e dell’ovest, una sorta di molo europeo”.

A dimostrazione dell’importanza dell’exporto cinese, Delrio ha ricordato che la sola Chonqing (33 milioni di abitanti) movimenta 4,5 milioni di Teu. L’Italia sei milioni. E, per fare un altro esempio, il mancata ingresso di container fa perdere all’Italia miliardi di introiti fiscali.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=45238

Scritto da su Feb 25 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab