Home » Italia, News » UILTRASPORTI: “RESPINGIAMO PROPOSTA SUI CORSI DIRETTIVI PER GLI UFFICIALI DELLA MARINERIA”

UILTRASPORTI: “RESPINGIAMO PROPOSTA SUI CORSI DIRETTIVI PER GLI UFFICIALI DELLA MARINERIA”

ROMA – “Come Uiltrasporti pensavamo di poter aprire un confronto con il Ministero competente sui Corsi direttivi destinati a tutti i Comandanti, Direttori di Macchina e Primi Ufficiali della marineria italiana, ma così non è stato” così il Segretario nazionale del settore marittimo di Uiltrasporti, Paolo Fantappiè.

“Il Ministero ci ha presentato una circolare già preconfezionata e senza alcuna possibilità di modifica, che non recepisce alcunché dei contenuti della nostra proposta.Se le cose stanno così, come Uiltrasporti contrasteremo queste disposizioni assurde – avverte il sindacalista –  che di fatto obbligano gli ufficiali della marineria italiana da anni imbarcati su navi di ogni tipo a svolgere un percorso formativo di adeguamento del loro titolo professionale.

“E’ come obbligare un ingegnere già abilitato alla sua professione a ritornare all’università per ripetere una parte del corso di ingegneria! – prosegue Fantappiè.“Quello che l’Unione Europea aveva contestato all’Italia era solo la mancanza di un iter procedurale e la risposta del Ministero non può essere quella di riportare le lancette dell’orologio indietro, mandando nuovamente tutti gli ufficiali a scuola”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=45300

Scritto da su Feb 28 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab