Home » Italia, News » Il “Piano Juncker” all’Interporto Sud Europa

Il “Piano Juncker” all’Interporto Sud Europa

MARCIANISE – Si è svolto il 7 aprile, presso l’Interporto Sud Europa di Maddaloni-Marcianise, l’incontro con l’On. Gianni Pittella presidente del gruppo S&D al parlamento di Strasburgo.

Hanno partecipato all’incontro l’On. Lucia Esposito, il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, il commissario del comune di Maddaloni Samuele De Lucia, oltre al Presidente dell’Interporto Salvatore Antonio de Biasio.
Alla folta platea di imprenditori e rappresentanti delle istituzioni, presenti alcuni sindaci e rappresentanti di gruppi consiliari l’On. Pittella ha sottolineato l’importanza di aver ottenuto e promosso il piano europeo di investimenti “Junker”.

“I campi di intervento riguardano investimenti in logistica, transizione energetica e digitalizzazione – ha spiegato l’uroparlamentare-. Un dispositivo con un importante dotazione finanziaria che a valle dei moltiplicatori economici diventa di circa 200 miliradi di euro. L’italia è il primo dei Paesi europei per numero di progetti approvati che sono concentrati però tutti nel nord del Paese. Nel Mezzogiorno bisogna fare di più, progettare investimenti importanti per non perdere quest’occasione di rilancio economico, i privati devono dimostrare capacità propositiva”.

“L’infrastrutturazione logistica – continua Pittella – rientra nell’ambito dei settori previsti dal piano Juncker, ed i progetti che gli imprenditori possono sviluppare con ed attraverso quest’Interporto sono certamente finanziabili, le potenzialità per coinvolgere il territorio ci sarebbero tutte. Il futuro economico dell’Europa guarda alla sponda sud del Mediterraneo ed il Mezzogiorno d’Italia è il naturale Hub logistico per il transito delle merci.”

All’intervento dell’On. Pittella si è associato un coro unanime di sostegno istituzionale alle iniziative private indirizzate a progetti finanziabili da parte del Presidente dell’organo di partenariato della Regione Campania, Lucia Esposito, dei rappresentanti di Marcianise e Maddaloni, Antonello Velardi e Samuele De Lucia. Mentre il preidente dell’ISE, De Biasio, ha evidenziato la piena disponibilità dell’infrastruttura ad essere partner progettuale delle aziende residenti nell’Interporto.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=46257

Scritto da su Apr 8 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab