Home » Internazionale, News » UNCTAD firma memorandum d’intesa con Marine Traffic

UNCTAD firma memorandum d’intesa con Marine Traffic

GINEVRA – La Marine Traffic, azienda leader nel campo informatico del monitoraggio globale delle posizioni e rotte di navi, ha firmato un “memorandum d’intesa” con la Conferenza delle Nazioni Unite Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD). Secondo tale accordo, l’UNCTAD e Marine Traffic s’impegnano a condividere le informazioni e i dati al fine di migliorare i loro servizi e consentire un’analisi più accurata delle tendenze commerciali e sui traffici marittimi al livello mondiale. L’UNCTAD, è noto, svolge un ruolo importante nell’integrazione dei Paesi in via di sviluppo nell’economia mondiale; e con la ricerca marittima e la raccolta di dati e informazioni, si potrà mettere a punto una politica più puntuale per l’integrazione dei popoli.

Marine Traffic attualmente registra circa 800 milioni di posizioni/nave in tempo reale e circa 18 milioni di navi e i relativi eventi portuali mensili. Tutto questo è possibile grazie al monitoraggio continuo tramite i sistemi d’identificazione automatica delle navi (AIS) e tramite una rete di ricevitori terrestri e satellitari.

Marine Traffic, con i suoi software e algoritmi, raccoglie, gestisce e analizza e processa grandi volumi di dati sui movimenti/navi. La nostra speranza sarà quella che oltre allo sviluppo dei popoli, il memorandum possa essere strategico ai fini di una sea – safety, come la riduzione al minimo di carburante e dell’impatto del trasporto marittimo sull’ambiente.

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. UNCTAD cresce lo shipping mondiale
  2. UNCTAD lancia il nuovo Maritime Country Profile
  3. Istituzioni europee a Venezia per discutere di vessel traffic monitoring nell’area adriatico-ionica
  4. Paris Memorandum of Understanding on Port State Control
  5. COSTA CONCORDIA: i record dell’AIS Vessel Traffic sono importanti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=47313

Scritto da Abele Carruezzo su mag 28 2017. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab