Home » Altro, News » CAMPIONATI MONDIALI PER CLUB DI DRAGON BOAT: OTTO GIORNI ALL’ATTESA KERMESSE

CAMPIONATI MONDIALI PER CLUB DI DRAGON BOAT: OTTO GIORNI ALL’ATTESA KERMESSE

VENEZIA – Manca davvero pochissimo all’appuntamento con i “Campionati Mondiali per Club di Dragon Boat”, che si svolgeranno a Venezia da domenica 3 a venerdì 8 settembre.
Tutti i dettagli e il programma dell’attesa kermesse internazionale saranno illustrati dal Comitato Organizzatore della Venice Canoe & Dragon Boat, domani – venerdì 1° settembre (ore 12.00) –  nella sede di Ca’ Farsetti del Comune di Venezia (San Marco, 4136). Interverranno Giovanni Giusto (consigliere delegato alla “Tutela delle Tradizioni” del Comune di Venezia) e Andrea Bedin (presidente del Comitato Organizzatore della Venice Canoe & Dragon Boat).

Per la prima volta a Venezia saranno coinvolti circa 2000 partecipanti tra atleti e accompagnatori, in rappresentanza di 65 club provenienti da 16 Cina, Filippine, Gran Bretagna, Germania, Hong Kong, Iran, Italia, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Svizzera, Ucraina, Ungheria, Stati Uniti, Svezia.

Come anticipazione è curioso rilevare che gli equipaggi più numerosi saranno Ruhrpottboot (Germania) con 80 atleti, Hong Kong con 67, Otaman (Ucraina) con 60 e Drag Attack (Germania)  con 54.  A regalare un carattere sociale all’evento contribuirà, inoltre, la partecipazione delle “Donne in rosa” per sensibilizzare sull’utilità del dragon boat sul piano riabilitativo per le donne operate di tumore al seno: ad oggi hanno confermato la loro presenza Pink Butterfly Roma, Trifoglio Rosa Mestre, U.G.O. Padova e Kayak Canoa Cordenons.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49157

Scritto da su Ago 31 2017. Archiviato come Altro, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab