peyrani
Home » Italia, News » FINCANTIERI OIL & GAS PARTNER NEL PROGETTO DI INNOVAZIONE “SIDRAN”

FINCANTIERI OIL & GAS PARTNER NEL PROGETTO DI INNOVAZIONE “SIDRAN”

TRIESTE – Fincantieri, attraverso la controllata Fincantieri Oil & Gas, è partner insieme ad Arsenal e Università degli Studi di Trieste, del progetto SIDRAN (Sistema Immersivo di Design Review in Ambito Navale), un’iniziativa di ricerca e sviluppo nell’ambito delle Tecnologie Marittime cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

Il progetto, avviato nei mesi scorsi, vuole realizzare un sistema integrato altamente interattivo che, utilizzando tecnologie di realtà virtuale immersiva per implementare la visualizzazione di disegni tecnici tridimensionali sviluppati in CAD, renderà più efficace ed efficiente il processo di Design Review navale introducendo nuove funzionalità, e consentirà così di ridurre durata e costi del processo di progettazione e di produzione. Lo sviluppo del sistema è fondamentale per facilitare l’inserimento in maniera attiva degli stakeholder, consentendo di utilizzare un prototipo virtuale per raccogliere informazioni e riscontri già durante la fase di progettazione.

SIDRAN permetterà l’integrazione di moduli hardware e software innovativi capaci di recepire una molteplicità di formati CAD in uso nella progettazione navale e meccanica e di fornire in uscita Mock-Up Digitali (DMU) esaminabili anche in modalità multiutente remota. Questi saranno poi fruibili mediante innovativi strumenti di Design Review immersivi quali: annotazione di proprietà 3D e informazioni scambiate fra utenti, logging, manipolazione e sistemi di misurazione e selezione di proprietà 3D, puntatori 3D, sistemi di annotazione di commenti e registrazione sessioni di DR e altre operazioni fondamentali per la progettazione navale.

Oltre alle funzionalità del sistema saranno testati usabilità e comfort, al fine di garantire l’inserimento di SIDRAN nei processi di progettazione industriale come effettivo strumento di lavoro.

Le attività del progetto rientrano in una delle priorità del Programma Operativo Regionale, Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione» 2014-2020 ovvero l’Asse 1 – “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione”, Azione 1.3 – “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”.

Leggi anche:

  1. I CONTRATTI TRA FINCANTIERI E VIRGIN VOYAGES DIVENTANO ESECUTIVI
  2. PRESENTATO IL PROGETTO “MVDC LARGE SHIP”
  3. Progetto Adri Seaplanes: workshop tra i partner a Brindisi. E Haralambides convoca il comitato
  4. FINCANTIERI: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL MASTER CRUISE AND YACHT INTERIOR DESIGN
  5. Fincantieri: al via progetto “Plasmare” per piattaforme galleggianti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49273

Scritto da Redazione su set 5 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab