Home » Italia, News » A SESTRI AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES

A SESTRI AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES

TRIESTE – Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Sestri Ponente (Genova) la cerimonia di impostazione della prima di tre navi da crociera che Fincantieri sta costruendo per Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e nuovo operatore del comparto crocieristico.

Alla presenza del Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, del sindaco di Genova, Marco Bucci, e altre autorità, hanno preso parte alla cerimonia Richard Branson, fondatore di Virgin, Tom McAlpin, President e CEO di Virgin Voyages, e, per Fincantieri, Alberto Maestrini, Direttore Generale.

Le nuove unità, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022, avranno circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e saranno dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.700 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.150 persone per garantire lo stile distintivo di Virgin.

Leggi anche:

  1. A SESTRI AL VIA I LAVORI PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES
  2. I CONTRATTI TRA FINCANTIERI E VIRGIN VOYAGES DIVENTANO ESECUTIVI
  3. FINCANTIERI: A SESTRI AL VIA I LAVORI IN BACINO PER “SEABOURN OVATION”
  4. AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA NUOVA NAVE DI PRINCESS CRUISES
  5. A Sestri Fincantieri avvia ai lavori per la prima nave Regent Seven Seas Cruises

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50536

Scritto da Redazione su nov 1 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab