peyrani
Home » Italia, News » PENSIONI: UILTRASPORTI, UN PRIMO PASSO POSITIVO PER I MARITTIMI

PENSIONI: UILTRASPORTI, UN PRIMO PASSO POSITIVO PER I MARITTIMI

ROMA – “Dopo molti anni di immobilismo nel settore previdenziale marittimo, grazie all’attività incessante della UIL e della Uiltrasporti, finalmente viene riconosciuto dalle parti anche il lavoro marittimo come lavoro gravoso. Ora ne attendiamo il recepimento nella legge di Bilancio”.

Così commenta il Segretario Generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi l’inclusione dei marittimi nel provvedimento di allargamento della platea dei lavoratori inseriti nell’Ape Social, per l’uscita anticipata dalla attività lavorativa, ed esentati sia dall’aumento automatico della soglia dell’età per le pensioni di vecchiaia (nel 2019 previsto a 67 anni) che dal requisito di innalzamento contributivo per le pensioni anticipate.

“Riteniamo che il riconoscimento del lavoro marittimo come gravoso sia una decisione importante, che rende finalmente giustizia a migliaia di lavoratori sottoposti a un’attività molto faticosa e logorante  – aggiunge il Segretario Nazionale Uiltrasporti Paolo Fantappiè –  Proprio per questo la decisione di oggi per Uiltrasporti è solo il primo passo verso il riconoscimento di questo lavoro come lavoro usurante, e per questo fondamentale obiettivo continueremo ad impegnarci fino al suo raggiungimento per tutti i marittimi e le loro famiglie”.

Leggi anche:

  1. UILTRASPORTI: LETTERA APERTA ANCORA SUI MARITTIMI ITALIANI
  2. Uiltrasporti: iniziata la manifestazione a Roma
  3. UILTRASPORTI: NONOSTANTE I MORTI, PORTI E MARITTIMI ASPETTANO ANCORA
  4. Uiltrasporti: ” A Delrio chiediamo: i marittimi italiani sono sempre una risorsa per il Paese?”
  5. DNV: LNG – primo passo trasporti marittimi a zero emissione di carbonio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50926

Scritto da Redazione su nov 22 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab