Home » Italia, News » Porto di Livorno: Msc interessata a Piattaforma Europa

Porto di Livorno: Msc interessata a Piattaforma Europa

LIVORNO – Msc parteciperà alla gara per la Piattaforma Europa di Livorno, il progetto che prevede la costruzione di un terminal contenitori che permetterà al porto di accogliere le navi di nuova generazione, quelle più grandi.

“Ci interessa, parteciperemo, per il momento da soli poi vedremo” ha detto il numero uno di Msc, Gianluigi Aponte a Genova a margine dell’incontro su “Connettere l’Italia. Genova: futuro in corso” a cui ha partecipato anche il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio.

Per adesso c’è la gara per la progettazione e secondo le previsioni il nuovo terminal, con pescaggio e banchine in grado di ospitare le navi portacontenitori più grandi, e spazio retroportuale, potrebbe essere realizzato in teoria entro il 2022, ma si sta già discutendo della gara per la concessione, che dovrebbe scattare il prossimo anno.

Leggi anche:

  1. Piattaforma Europa a Livorno: nuova scadenza fissata al 31 maggio
  2. Porto di Livorno: prorogati i termini del bando per la Piattaforma Europa
  3. Porto di Livorno: pronti ad anticipare la seconda fase della Piattaforma Europa
  4. Porto di Livorno: per la Piattaforma Europa 50 milioni di euro dal Cipe
  5. Porto di Livorno: pubblicato il bando della Piattaforma Europa sulla Gazzetta Ufficiale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50916

Scritto da Redazione su nov 22 2017. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab