Home » Italia, News » MARINA MILITARE: NAVE ESPERO IN SOSTA A LARNAKA DAL 4 AL 8 GENNAIO

MARINA MILITARE: NAVE ESPERO IN SOSTA A LARNAKA DAL 4 AL 8 GENNAIO

LARNAKA – La Fregata Espero della Marina Militare Italiana è arrivata oggi a Larnaka, nell’Isola di Cipro, dove effettuerà una sosta tecnica fino al 8 gennaio 2018.L’Unità è impegnata dallo scorso 28 dicembre nell’“Operazione Mare Sicuro”, dispositivo aeronavale il cui compito è di tutelare gli interessi nazionali nel Mediterraneo centrale, garantendo la sicurezza delle linee di comunicazione marittime, il contrasto alla criminalità dedita a traffici illeciti, la protezione dei pescherecci italiani e delle piattaforme estrattive presenti nelle acque internazionali a nord della Libia.

Partita da Taranto il primo gennaio, Nave Espero è una delle fregate della classe Maestrale ed è comandata dal Capitano di Fregata Giorgio Occhetto. L’Unità ha un equipaggio di 160 persone, inclusi gli specialisti della Brigata Marina San Marco e della componente elicotteristica della Marina Militare.

La sosta operativa nel porto di Larnaka rappresenta una preziosa occasione per rafforzare il rapporto di cooperazione con le Forze Armate locali e durante la visita sono previsti diversi incontri con le autorità locali.

Leggi anche:

  1. MARINA MILITARE: NAVE CARABINIERE IN SOSTA A GIBUTI
  2. MARINA MILITARE: NAVE CARABINIERE IN SOSTA A DOHA
  3. MARINA MILITARE: NAVE CARABINIERE IN SOSTA A MANAMA
  4. MARINA MILITARE: NAVE CARABINIERE IN SOSTA A KUWAIT CITY
  5. MARINA MILITARE: NAVE CARABINIERE SOSTA A MUSCAT

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=51599

Scritto da Redazione su gen 4 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab