Home » Italia, News » Porto di Genova: nuove aree a Spinelli per i vuoti a Prà-Voltri

Porto di Genova: nuove aree a Spinelli per i vuoti a Prà-Voltri

GENOVA – Nuovi spazi, e più grandi, per il gruppo Spinelli nel porto di Prà-Voltri. Si tratta di 57 mila metri quadrati accanto al terminal Psa di Prà, consegnati ufficialmente questa mattina nel corso di una cerimonia. Il gruppo utilizzava già un’area da 20 mila metri quadrati attraverso la società Voltri terminal Riparazioni, ma all’ interno del terminal contenitori. I nuovi spazi che li sostituiscono sono invece esterni, più vicini allo svincolo autostradale.

“In quest’area abbiamo fatto contratti per 500 mila contenitori e questo agevola anche Vte che avrà spazio per prendere nuovi armatori” spiega Aldo Spinelli. L’area sarà utilizzata dallo società del gruppo Spinelli per le attività di manutenzione dei contenitori vuoti e la preparazione dei reefer (quelli refrigerati) per il riempimento, mentre il terminal Psa di Prà riguadagna nuovi spazi in una fase di forte crescita dei traffici.

Alla cerimonia hanno partecipato il numero uno di Psa in Italia e ad del terminal, Gilberto Danesi, Aldo Spinelli, il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar ligure occidentale Paolo Emilio Signorini, il presidente della Regione Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci.

Leggi anche:

  1. PORTO DI GENOVA: SÌ A SPINELLI PER PONTE EX IDROSCALO E AL NUOVO CONTRATTO DIPENDENTI
  2. Porto di Genova: il terminal Psa-Vte sale a 1 milione di teu
  3. Porto di Genova: nuovo rinvio per i traghetti alle Rinfuse
  4. Nel porto di Genova nuovi spazi a traghetti per la Tunisia
  5. Comitato portuale di Genova: via libera alla concessione sulle aree ex Mys

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=51643

Scritto da Redazione su gen 9 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab