Home » Italia, News » Autotrasporti: Agenzia Entrate chiarisce pagamenti per carburanti

Autotrasporti: Agenzia Entrate chiarisce pagamenti per carburanti

ROMA – Il 1° luglio 2018 entrerà in vigore la norma che consente di dedurre la spesa per i carburanti degli autoveicoli solo se è pagata con strumenti tracciabili. L’Agenzia chiarisce quali sono permessi. Il sito web dell’Agenzia delle Entrate pubblica il provvedimento che determina quali saranno i mezzi di pagamento che saranno permessi dal 1° luglio 2018 per detrarre l’Iva e dedurre la spesa da parte dei soggetti Iva, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018.

I metodi permessi sono bonifico bancario o postale, assegni, addebito diretto in conto corrente, oltre naturalmente alle carte di credito, al bancomat e alle carte prepagate. Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate specifica che per l’acquisto dei carburanti è possibile continuare a utilizzare le carte carburanti, ossia quelle rilasciate agli operatori Iva dalla compagnia petrolifera a seguito di specifici contratti di “netting” che consentono il pagamento in un momento diverso rispetto alla cessione.

Sono anche valide le carte (ricaricabili o meno) e i buoni, che permettono alle imprese e ai professionisti di acquistare esclusivamente i carburanti e lubrificanti (con medesima aliquota Iva). Però, l’uso di questi strumenti è possibile solo se i loro pagamenti vengono effettuati in una delle modalità previste dal provvedimento stesso.

Leggi anche:

  1. Entrate da demanio marittimo: istituzione codici tributo
  2. L’Agenzia delle Entrate si esprime sul regime di non imponibilità delle navi
  3. Cessione di Carburanti e Lubrificanti: Interpello ai fini IVA
  4. Agenzia delle Entrate: per noleggio imbarcazioni procedura semplificata
  5. Agenzia delle Entrate rimborsa i diportisti

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=53471

Scritto da Redazione su apr 15 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab