Home » Italia, News » Adsp e Università di Bari firmano accordo con il Propeller Brindisi

Adsp e Università di Bari firmano accordo con il Propeller Brindisi

BARI – È stato sottoscritto ieri a Bari un importante ACCORDO di COOPERAZIONE CULTURALE  e SCIENTIFICA tra L’Università degli Studi di Bari, The INTERNATIONAL PROPELLER CLUB Port of Brindisi, e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale The International Propeller Club Port of Brindisi è un’associazione culturale che promuove l’incontro e le relazioni tra persone che gravitano nei trasporti marittimi, terrestri, aerei e nell’ampio spettro della logistica; favorisce la formazione e l’aggiornamento tecnico, culturale tra tutti gli appartenenti alle categorie economiche e professionali legate alle attività marittime dei trasporti e della logistica.

Per suo statuto, The International Propeller Club Port of Brindisi promuove ed organizza incontri nazionali ed internazionali, sotto forma di seminari, giornate di studio, short master,  summer School in sinergia con Professori Universitari e professionisti  dei settori  delle infrastrutture portuali, dei trasporti, dello shipping  e della logistica; coordina e predispone le proprie attività con programmi di ricerca dell’Università e di altri Enti anche locali mediante apposite convenzioni, sempre con finalità di formazione per lo sviluppo dell’imprenditoria  dello shipping e della intermodalità dei trasporti nell’Italia Meridionale, con particolare riferimento all’imprenditoria giovanile.L’Università degli Studi di Bari, l ‘Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e The International Propeller Club Port of Brindisi si sono impegnate con la sottoscrizione dell’Accordo ad intensificare la compartecipazione nella realizzazione dell’obiettivo di sviluppo socio-culturale e formativo del territorio brindisino. In particolare, le Parti raccorderanno tra loro le scelte di tempi e modalità delle azioni culturali e formative da intraprendere in collaborazione e promuoveranno intese con altri attori pubblici e privati cointeressati, secondo un modello evoluto di promozione culturale e sociale.

L’Università di Bari, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e The International Propeller Club Port of Brindisi comparteciperanno all’attivazione di percorsi formativi nei settori rispondenti alle vocazioni e peculiarità associative e di corsi di aggiornamento; alla programmazione di seminari e/o master brevi, summer School  o corsi dedicati  all’economia marittima, al processo dei trasporti marittimi, terrestri, aerei e alla logistica.La collaborazione instaurata tra l’associazione The International Propeller Club Port of Brindisi e l’Università di Bari  e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale  prevede:
a) formulazione, organizzazione e realizzazione, da parte dell’Università, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, di programmi di studio e di ricerca, su materie attinenti l’economia del mare, economia dei trasporti e management, struttura e tecnica della nave e della navigazione, la nautica da diporto, il turismo nautico, il diritto della navigazione e le convenzioni IMO internazionali, pianificazione strategica urbana e portuale, contratti pubblici, appalti e concessioni di lavori servizi e forniture, ambiente e sviluppo sostenibile e green port, amministrazione del demanio marittimo, lingue straniere, di volta in volta individuate;
b) scambio di dati, di informazioni, di servizi scientifici e culturali di reciproco interesse;
c) altre forme di collaborazione in ragione delle esigenze avvertite e condivise come il presentare progetti congiunti per accedere a finanziamenti da parte di Enti pubblici e privati.

Le Parti costituiranno un Comitato che svolgerà le seguenti funzioni: a) elaborerà i piani di attuazione dell’ accordo con i relativi piani finanziari;
b) formulerà proposte su possibili nuove attività coinvolgendo eventualmente anche altri soggetti interessati, come il MIUR, il Comune, la provincia, la Regione ad esempio, puntando nel tempo a realizzare un corso di laurea in economia del Mare e della Logistica presso il Castello Alfonsino e/o presso il Collegio Navale.
c)  monitorerà lo svolgimento dei piani di attuazione e formulerà  una relazione sui risultati della collaborazione che verrà trasmessa ai rispettivi competenti Organi.La Convenzione avrà durata di tre anni e sarà rinnovata per uguali periodi di tempo.

Hanno sottoscritto la convenzione:
- Il Rettore Università degli Studi di Bari – Aldo Moro – Prof. Antonio Felice Uricchio
- Il Presidente Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Meridionale Prof. Avv. Ugo Patroni Griffi
- Il Presidente The International Propeller Club Port of Brindisi – Ing. Donato Caiulo

Leggi anche:

  1. Potenziamento dell’accoglienza turistica: AdSP MAM e Puglia Promozione firmano accordo
  2. Intervento dei Propeller Club Port of Brindisi, Taranto e Bari, Raccomar, Ops, Ance, Federspedi
  3. Propeller Club Port of Brindisi: convegno su Reti Ten-T martedì 29
  4. Propeller Club e Comune di Brindisi firmano protocollo per water front
  5. Verso un Sistema Logistico-Portuale del Salento. Convegno del Propeller Club a Brindisi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=55312

Scritto da Redazione su lug 10 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab