Home » Italia, News » LA FREGATA ALPINO IN SOSTA A TUNISI

LA FREGATA ALPINO IN SOSTA A TUNISI

TUNISI – Da ieri al 15 ottobre, la fregata Alpino della Marina Militare, impegnata quale flagh ship dell’operazione Mare Sicuro nel Mediterraneo Centrale, effettuerà una sosta a Tunisi (Tunisia) per partecipare all’esercitazione  multinazionale “Seaborder 2018” .L’attività “Seaborder 2018”, che coinvolge i paesi della regione mediterranea e non, ha lo scopo di rafforzare l’interoperabilità delle Marine partecipanti e promuovere la collaborazione nel campo della sicurezza marittima, del contrasto ai traffici illeciti e della salvaguardia della vita umana in mare, in modo da rafforzare il livello di cooperazione nell’applicazione delle leggi internazionali in vigore.

Alle attività collaterali previste prenderanno parte il Capo di Stato Maggiore della Marina tunisina, contrammiraglio Abderraouf Atallah e il Comandante in Capo della Squadra Navale italiana, ammiraglio di squadra Donato Marzano.

La sosta in Tunisia di nave Alpino terminerà il giorno 16 ottobre con la partecipazione alla parata navale che si terrà in occasione del sessantesimo anniversario della Marina Militare tunisina, alla presenza del Presidente della Repubblica del Paese Nord Africano.Al termine la nave riprenderà il mare per continuare la sua attività operativa nel Mediterraneo Centrale.

Leggi anche:

  1. MARINA MILITARE: NAVE ALPINO IN SOSTA A BOSTON DAL 8 AL 12 GIUGNO
  2. MARINA MILITARE: NAVE ALPINO IN SOSTA A NORFOLK DAL 18 AL 24 MAGGIO
  3. MARINA MILITARE: LA FREGATA ESPERO IN SOSTA A SOUDA
  4. MARINA MILITARE: UNITÀ DEL DISPOSITIVO MARE SICURO A PROTEZIONE DEI MOTOPESCA NAZIONALI
  5. NAVE DEL GRUPPO GRIMALDI TUTTORA BLOCCATA FUORI TUNISI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=56751

Scritto da Redazione su ott 13 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab