Home » Italia, News » CIRCUMNAVIGAZIONE DELL’ITALIA IN CATAMARANO: A MILANO LA BARCA DEI FRATELLI GALIMBERTI

CIRCUMNAVIGAZIONE DELL’ITALIA IN CATAMARANO: A MILANO LA BARCA DEI FRATELLI GALIMBERTI

MILANO – Venerdì 19 ottobre 2018 la sede dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Milano, in zona Darsena, ospiterà la conferenza dei fratelli milanesi Francesco e Giacomo Galimberti, protagonisti la scorsa estate del periplo dell’Italia a bordo di un catamarano scoperto e non abitabile lungo appena 5 metri. Un’avventura durata quasi due mesi, partita da Ventimiglia e terminata a Trieste il 9 settembre dopo circa 1500 miglia di mare. Nel giardino della sede dei Marinai è già esposto Banana Joe, il catamarano dell’impresa.

Francesco e Giacomo Galimberti sono due fratelli milanesi rispettivamente di 22 e 20 anni. Lo scorso 19 luglio sono partiti da Ventimiglia a bordo dell’ “Hobie Cat 16” Banana Joe, così ribattezzato in onore del grande attore Bud Spencer, un piccolo catamarano scoperto e non abitabile lungo appena 5,05 metri e largo 2,43 metri. Dopo 1500 miglia di mare il 9 settembre sono arrivati a Trieste. La storia di questa circumnavigazione verrà raccontata dai diretti protagonisti nel corso di una conferenza aperta a tutti il prossimo venerdì 19 ottobre alle ore 20.30 a Milano presso la sede dell’ANMI, Associazione Nazionale Marinai d’Italia, in Viale Gorizia 9/B, in zona Darsena dei Navigli. Qui, nel giardino della sede, è stato già esposto il catamarano giallo protagonista dell’impresa.

Francesco Galimberti, laureatosi in Inghilterra in Design dell’Automobile, nel 2016 aveva già compiuto il periplo della Sardegna in solitario a bordo di una piccola deriva lunga appena 4,20 metri. Questa volta ha coinvolto il fratello Giacomo, studente universitario di Fisica. Per entrambi la passione per il mare e la vela gli è stata trasmessa dai loro genitori, che li hanno sostenuti in quella che è stata riconosciuta come una vera e propria impresa. In occasione della conferenza milanese verranno proiettate le immagini di un viaggio che ha già appassionato tanti italiani. I fratelli Galimberti racconteranno i momenti di gioia e di difficoltà, come quando in Calabria, nel Golfo di Corigliano, dopo essere stati letteralmente circondati dai delfini hanno dovuto affrontare venti a 30 nodi e un’onda alta un metro e mezzo. In quella occasione è stato faticoso governare e controllare il piccolo catamarano, evitando che si capovolgesse. Pochi giorni prima il loro Banana Joe si era infatti rovesciato nello Stretto di Messina e a causa del vento e della corrente ci sono voluti 40 minuti per raddrizzare la barca.

Dunque un’avventura impegnativa e al contempo entusiasmante, fatta di intere giornate al timone, di notti trascorse sulle spiagge a dormire sotto le stelle dopo avere cucinato sul fuoco i pesci pescati alla traina, di sforzi, ma anche di soddisfazione per essere riusciti a portare a termine quanto si erano prefissati i due fratelli.
Appuntamento a Milano venerdì 19 ottobre alle 20.30 presso i Marinai d’Italia. Accesso libero.

Leggi anche:

  1. Lean Design ed Internet of Things: il progetto LINCOLN coordinato dal Politecnico di Milano
  2. Sicilia quinta in Italia per posti barca da diporto
  3. Focus su shipping e logistica a Milano
  4. IL COMSUBIN DELLA MARINA MILITARE A MILANO PER RACCONTARE LE PROPRIE IMPRESE
  5. IL CATAMARANO AC72 “LUNA ROSSA” IN MOSTRA PERMANENTE AL MUSEO DI MILANO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=56824

Scritto da Redazione su ott 16 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab