Home » Italia, News » MANIFESTAZIONI SPORTIVE E IMBARCAZIONI DA DIPORTO

MANIFESTAZIONI SPORTIVE E IMBARCAZIONI DA DIPORTO

BRINDISI – In base all’art. 3 del Codice della Nautica da Diporto per imbarcazione da diporto si intende ogni unità con scafo di lunghezza superiore a dieci metri e fino a ventiquattro metri, misurata secondo la norma armonizzata UNI/EN/ISO/8666, mentre per natante da diporto si intende ogni unità a remi ovvero con scafo di lunghezza pari o inferiore a dieci metri, misurata secondo la norma armonizzata di cui alla lettera c), con esclusione delle moto d’acqua.

Il Codice della Nautica da Diporto di cui al D. Lgs. n. 171/2005, come modificato dal D. Lgs. n. 229/2017, disciplina le modalità di navigazione delle imbarcazioni e dei natanti in occasione di Manifestazioni sportive.In particolare l’art. 30 del citato D. Lgs. n. 171/2005 prevede che le imbarcazioni da diporto, anche se non iscritte nell’Archivio telematico centrale delle unità da diporto (ATCN), ed i natanti ammessi a partecipare alla manifestazione possono navigare senza alcun limite di distanza dalla costa purché l’evento sportivo sia preventivamente comunicato alle autorità competenti ed organizzato dalle federazioni sportive nazionali e internazionali o da organizzazioni da esse riconosciute.

Stessa disciplina derogatoria viene applicata alle imbarcazioni ed ai natanti di cui al comma 1 durante gli allenamenti ad eccezione dei natanti di cui al comma 3, lettera c), dell’art. 27, per i quali è necessaria apposita autorizzazione rilasciata dall’autorità marittima, nonché alle imbarcazioni e ai natanti che partecipano a manifestazioni organizzate dalla Federazione italiana vela e dalla Lega navale italiana.

Nel corso delle manifestazioni sportive e degli allenamenti devono essere osservati i regolamenti per l’organizzazione dell’attività sportiva delle federazioni sportive. Infine una dichiarazione del circolo di appartenenza, con validità non superiore al trimestre, vistata dall’autorità competente nel cui ambito territoriale si trovi la sede del circolo, da cui risulti che l’unità è destinata ad attività agonistica e che si trova in allenamento con un determinato equipaggio, deve essere tenuta a bordo nel corso delle attività preparatorie.

 

Cosimo Salvatore CORSA

Leggi anche:

  1. Marcatura Ce per le nuove imbarcazioni Direttiva 2013/53/UE
  2. REGISTRO DELLE IMBARCAZIONI DA DIPORTO: DOMANDA DI CANCELLAZIONE
  3. Acquisto di unità da diporto e successiva locazione
  4. Imbarcazioni da diporto presupposto territoriale ai fini IVA
  5. Per le imbarcazioni da diporto torna il Bollino Blu

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57018

Scritto da Cosimo Salvatore Corsa su nov 4 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab