Home » Italia, News » Porto di Genova: fermo tir 11-15 dicembre

Porto di Genova: fermo tir 11-15 dicembre

GENOVA – Dall’11 al 15 dicembre i tir non faranno servizio da e per il porto di Genova. Non c’è accordo e dopo una lunga discussione le associazioni che rappresentano le aziende dell’autotrasporto hanno proclamato il fermo. “Pur apprezzando il lavoro svolto per la definizione dell’accordo di programma che deve regolare le attese dell’autotrasporto ai terminal e i conseguenti indennizzi, non essendosi verificate le condizioni per la firma le associazioni hanno deciso di dichiarare il fermo dei servizi”, annunciano Cna, Confartigianato, Fai, Fiap e Trasportounito chiedendo intanto anche l’intervento del ministero dei Trasporti.

Gli autotrasportatori sono in agitazione dal 22 novembre per protestare contro i tempi di attesa sempre più lunghi per le operazioni di carico e scarico in porto, che solo nel 2018 sono costati 25 milioni. Per scongiurare il blocco, particolarmente pesante dopo il crollo di ponte Morandi e in vista del Natale, il presidente del porto Signorini ha convocato un altro incontro per il 6.

Leggi anche:

  1. Toninelli: “Il porto di Genova è all’attenzione del governo”
  2. Porti di Genova-Savona: prima riunione il 30 dicembre
  3. Porto di Genova: Confindustria disegna l’identikit del presidente
  4. Porto di Genova: Trasportounito blocca attività porto
  5. Capitaneria di Porto di Molfetta: punito chi non ha rispettato il fermo biologico della pesca

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57565

Scritto da Redazione su dic 4 2018. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°4

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere con un focus sull'Italian Cruise Watch e l'Ocean Cay di MSC Crociere. Due interviste esclusive ai presidenti di Autorità di Sistema: Pietro Spirito e Sergio Prete. Una riflessione sulla "Rotta Artica" ed un approfondimento sulla fascia costiera brindisina: estetica, criticità ed opportunità. Poi approfondimenti sulle Zes ed un progetto: "COSIRIFAREIBARI" che mira a cambiare il modo di spostarsi in città.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab