Home » Italia, News » Porto di Livorno: tornano operativi 2 accosti per la manutenzione delle navi

Porto di Livorno: tornano operativi 2 accosti per la manutenzione delle navi

LIVORNO – Tornano di nuovo operative, dopo oltre un anno di stop, due banchine del porto di Livorno destinate alla manutenzione navale. Si tratta degli accosti 76 e 77 Est, i quali erano stati interdetti a causa della presenza di una gru pericolante, la cui rimozione è terminata in questi giorni. Le due banchine sono pubbliche e fanno parte del compendio dei bacini di carenaggio, per l’assegnazione del quale è in corso una gara pubblica con due partecipanti.

Una parte di questi accosti dovrebbe essere assegnata, almeno fino a luglio 2019, per l’allestimento di tre yacht di Azimut Benetti, società che partecipa alla gara per l’assegnazione del compendio. Ad annunciarlo pubblicamente lo scorso 14 dicembre scorso era stato il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno settentrionale Stefano Corsini, nel corso di una conferenza stampa congiunta col sindaco Nogarin e con il comandante del porto di Livorno, tenutasi proprio nella sede di Livorno di Azimut Benetti.

Leggi anche:

  1. Porto di Livorno: Msc interessata a Piattaforma Europa
  2. Porto di Livorno: aumentano passeggeri (+18,6) e navi
  3. Porto di Livorno: ok al rigalleggiamento del Bacino Mediterraneo
  4. Porto di Brindisi: 23 accosti di navi da crociera per il 2014, nel 2015 anche Thomson Celebration
  5. Porto di Livorno: priorità alle grandi navi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58136

Scritto da Redazione su gen 17 2019. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab