Home » Italia, News » Posidonia spiaggiata, tavolo tecnico per la gestione

Posidonia spiaggiata, tavolo tecnico per la gestione

Roma-Si è tenuto l’altro giorno, presso la sede del Ministero dell’Ambiente, un incontro preparatorio all’avvio delle attività del tavolo tecnico che esaminerà le modalità di gestione della Posidonia oceanica spiaggiata, una vera emergenza in alcune zone costiere.

Il Sottosegretario di Stato on. Salvatore Micillo, con delega al mare, ha ricevuto la senatrice Virginia La Mura e l’onorevole Paola Deiana del Movimento Cinque Stelle e ha poi incontrato i soggetti istituzionali a vario titolo competenti che lavoreranno al tavolo tecnico: i rappresentanti delle Direzioni Generali del Ministero dell’Ambiente, di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) e del RAM (Reparto Ambientale Marino delle Capitanerie di porto).

Ad essi le parlamentari hanno illustrato, anche con esempi pratici, le criticità emerse nelle aree costiere interessate dal fenomeno. Un confronto scaturito dalla necessità di “definire a livello nazionale criteri e modalità di gestione e smaltimento degli accumuli di Posidonia lungo le coste, garantendo sia la tutela ambientale degli habitat marini costieri, sia gli aspetti turistici dei nostri litorali, tenendo anche conto delle peculiarità ambientali e morfologiche delle diverse aree costiere italiane”, ha dichiarato Micillo.

Leggi anche:

  1. Zes “Tavolo tecnico”: Brindisi ha tante carte da giocare
  2. IL 6 FEBBRAIO TAVOLO TECNICO DELL’AREA LOGISTICA INTEGRATA SISTEMA PUGLIESE E LUCANO
  3. Porto Torres: pianificata la strategia per la salvaguardia della posidonia
  4. Porto di Taranto: tavolo tecnico con Ministero e Tct
  5. Posidonia spiaggiata è un rifiuto?

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58208

Scritto da Redazione su gen 23 2019. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab