Home » Eventi, Italia, News » NAUTICA ITALIANA – B2B DAY 2019: INCONTRI CHE FANNO BENE AL COMPARTO

NAUTICA ITALIANA – B2B DAY 2019: INCONTRI CHE FANNO BENE AL COMPARTO

One-to-one dedicati e approfondimenti tecnici,ecco l’Italian Quality

che serve a creare opportunità commerciali per cantieri, fornitori e addetti ai lavori

 

Milano – Il B2B DAY replica e apre le porte anche a realtà non associate a Nautica Italiana. Forte del successo della prima edizione e con un programma fitto di incontri one-to-one e rilevanti approfondimenti tecnici, l’Associazione, torna così a proporre un format unico nel suo genere per l’Italia. Durante la mattinata di mercoledì 13 marzo, dalle 10 alle 13, si svolgeranno gli incontri B2B seguiti dalla presentazione della piattaforma “My Matching” di Fiera Milano.

Nel pomeriggio, dalle 14 in poi, cominceranno gli incontri di approfondimento affidati all’Avv. Gabriele Sepio dello Studio ACTA sul tema degli incentivi alle imprese; a Fabio Mongiardini e Cristian Violi di API su ammortamenti e credito di imposta per le attività di ricerca e sviluppo; a Giorgio Gallo del RINA sulla digitalizzazione del yacht cluster. In chiusura, Daniele Guidi e Gianluca Mora presenteranno una case study dedicata a Guidi Srl, realtà che quest’anno farà da splendida cornice all’evento.

Quello di rivolgersi anche a realtà esterne a Nautica Italiana, rappresenta la precisa volontà dell’Associazione di posizionare il format come riferimento per tutto il comparto nautico nazionale, al fine di avere anche uno strumento capace di sviluppare progetti di ricerca e iniziative tecnologiche integrate, tra cantiere e fornitore, contribuendo così alla realizzazione di un “prodotto” interamente Made in Italy.

“Anche quest’anno daremo seguito all’iniziativa, unica nel suo genere, di favorire l’incontro tra fornitori e cantieri in un contesto dedicato, lontano dai ritmi concitati dei saloni”, commenta Michele Gavino, amministratore delegato di Baglietto e vicepresidente di Nautica Italiana, aggiungendo: ”Abbiamo lanciato l’iniziativa lo scorso anno riscontrando grande interesse e soddisfazione sia da parte dei fornitori, che hanno potuto incontrare i loro interlocutori specifici (uffici tecnici e acquisti) senza interferenze, che dei cantieri che hanno potuto conoscere le novità sul mercato in incontri one-to-one dedicati. Agli incontri B2B si aggiungeranno anche approfondimenti tecnici di sicuro interesse. Quest’anno abbiamo deciso di allargare il panel anche a realtà e cantieri non soci di Nautica Italiana, ritenendo che il valore dell’iniziativa possa portare benefici all’intero comparto nautico italiano e ci auguriamo che in futuro la stessa si possa ripetere anche all’estero”.

“Abbiamo deciso con grande piacere di ospitare il B2B DAY dell’Associazione presso la nostra azienda perché siamo convinti che questi incontri in cui si mettono assieme tutti i protagonisti della nautica, dai cantieri ai fornitori, siano l’essenza stessa dello sviluppo industriale innovativo. Quando ci si confronta tra operatori possono nascere collaborazioni virtuose, il contatto diretto e l’aggiornamento reciproco sono sempre fondamentali.

Il fatto che per la prima volta il workshop B2B sia aperto anche ad aziende esterne, non associate a Nautica Italiana, è infine un segnale forte della nostra volontà di integrazione sempre più stretta fra tutti i soggetti che operano nel settore”, dichiara Daniele Guidi, quality & sustainability manager di Guidi Srl e vicepresidente di Nautica Italiana.

Leggi anche:

  1. NOMINE IMPORTANTI IN CASA NAUTICA ITALIANA NEL SEGNO DEL SOSTEGNO AL COMPARTO
  2. NAUTICA ITALIANA: CONTINUANO GLI INCONTRI ISTITUZIONALI
  3. DIRETTIVA 2013/53/UE: NAUTICA ITALIANA TRA GLI ESPERTI IN COMMISSIONE EUROPEA
  4. Nautica Italiana raddoppia con l’ingresso di altri 6 nuovi brand
  5. “Nautica Italiana” è l’associazione che da oggi riunisce l’eccellenza nautica italiana

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58925

Scritto da Redazione su mar 7 2019. Archiviato come Eventi, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab