Home » Italia, News » PROSEGUE IL PROFICUO RAPPORTO CONFITARMA-ABI

PROSEGUE IL PROFICUO RAPPORTO CONFITARMA-ABI

ROMA-Il proficuo rapporto tra industria armatoriale e mondo bancario italiano è stato ancora una volta confermato nel corso dell’ultimo incontro tra rappresentanti della Confederazione Italiana Armatori (Confitarma) e dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI). Erano presenti, per Confitarma Mario Mattioli, Presidente, Fabrizio Vettosi, Vicepresidente Commissione Finanza e Diritto d’Impresa, Paolo Cagnoni, membro del Comitato Esecutivo, Luca Sisto, Direttore generale, e Marco Quadrani, Capo servizio Finanza e Tributi; per ABI Gianfranco Torriero, Vice Direttore generale, Raffaele Rinaldi, Responsabile dell’Ufficio Credito e Sviluppo, insieme a rappresentanti del mondo bancario.

Nel corso della riunione è stato ribadito che, in questa delicata fase economica, è interesse comune sostenere la bandiera italiana e preservare per quanto possibile l’integrità delle imprese armatoriali evitando di disperdere un importante patrimonio di know how, professionalità e occupazione con inevitabili ricadute negative sul territorio nazionale ed impatti sui piani di ristrutturazione finanziaria in corso. In quest’ottica, anche al mondo bancario Confitarma chiede di sostenere il Registro Internazionale nel suo impianto normativo attuale che da venti anni risulta essere uno strumento fondamentale per la competitività della flotta mercantile italiana.

È stata poi riaffermata la necessità che, nell’ambito della propria autonomia e delle specifiche responsabilità, si possa lavorare insieme per individuare eventuali soluzioni di comune interesse riguardo la gestione dei crediti deteriorati, in linea con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio armatoriale del nostro Paese.

L’occasione è stata utile anche per una valutazione generale delle nuove regole sull’assorbimento di capitale per le banche (CRR), nonché sulla prospettata introduzione da parte degli Organismi Regolamentari di un nuovo parametro nella fase di valutazione del credito (Social and Green Supporting Factor).

Leggi anche:

  1. INCONTRO CONFITARMA – FONDI DI CAPITALE PRIVATO
  2. Cesare D’Amico nel comitato esecutivo e nel consiglio di Confitarma, sburocratizzare per rafforzare la competitività
  3. Tavolo tra Confitarma e banche
  4. Presentato in Confitarma il Progetto Nave Veloce
  5. CONFITARMA INCONTRA GLI ATTACHÉ AI TRASPORTI PRESSO IL CONSIGLIO DELL’UE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=59032

Scritto da Redazione su mar 11 2019. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab