Home » Ambiente, Italia, Legislazione, Marinas, News, Turismo » REGIONE PUGLIA/Piemontese: contributi ai comuni costieri per sorveglianza COVID-19 sulle spiagge libere

REGIONE PUGLIA/Piemontese: contributi ai comuni costieri per sorveglianza COVID-19 sulle spiagge libere

Bari-Sono partiti i contributi ai 69 Comuni costieri per le attività di sorveglianza delle spiagge libere ai fini del rispetto delle Linee guida nazionali e regionali per il contenimento dei rischi da COVID-19.

“Qualche giorno fa il presidente di ANCI Puglia, Domenico Vitto, che ringrazio per la collaborazione, mi ha inviato una lettera con l’indicazione dei criteri di riparto e la quantificazione dei contributi da erogare a ciascun Comune, che abbiamo voluto lasciare all’auto-determinazione dei sindaci”, dice l’assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio costiero e portuale, Raffaele Piemontese, aggiungendo “l’auspicio che questa cooperazione istituzionale si rifletta in una responsabilizzazione diffusa da parte dei pugliesi e dei turisti che affollano e affolleranno le nostre spiagge in questa complicata estate 2020”.

La ripartizione della somma di 500 mila euro destinata dalla Regione al rafforzamento della sorveglianza delle spiagge libere è stata guidata dal criterio dei chilometri di costa di competenza dei singoli Comuni.

Nell’Ordinanza Balneare 2020, fra le indicazioni indirizzate ai Comuni c’è la diffusione, attraverso una cartellonistica redatta anche in lingua inglese, della corretta informazione circa le misure per il contrasto del contagio da Covid-19, anche ribadendo l’importanza della responsabilizzazione individuale da parte degli utenti nell’adozione di comportamenti rispettosi delle misure di prevenzione. Su tratti specifici del litorale, ai Comuni è data la possibilità di svolgere attività di sorveglianza, avvalendosi di volontari o di enti pubblici o privati in regime di convenzione. Per questo tipo di forme di sorveglianza, sono stati liquidati oggi i contributi disposti dal Servizio Demanio costiero e portuale della Regione Puglia.

in foto: l’elenco dei Comuni con le somme ripartite.

Leggi anche:

  1. Regione Puglia: LE SPIAGGE DI PUGLIA RESTANO PLASTIC FREE
  2. EMILIANO OGGI A OTRANTO ALLA PRESENTAZIONE DELLA APP “PUGLIA BEACH”, INIZIATIVA DI BEACH SCANNER SOSTENUTA DA REGIONE PUGLIA
  3. 3° Workshop sulle Aree Marine Protette: Confronto tra Enti gestori e Autorità Marittime per l’ottimizzazione dell’attività di sorveglianza
  4. Workshop sulle aree marine protette: confronto tra Enti gestori e Autorità marittime per l’ottimizzazione dell’attività di sorveglianza
  5. Regione Puglia: presentato il nuovo Piano della costa

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=77070

Scritto da Redazione su lug 15 2020. Archiviato come Ambiente, Italia, Legislazione, Marinas, News, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab