peyrani
Home » News, Porti » Rigassificatore a Brindisi: gli ambientalisti contestano Haralambides

Rigassificatore a Brindisi: gli ambientalisti contestano Haralambides

Gli ambientalisti hanno protestato questo pomeriggio contro le dichiarazioni del presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides sul rigassificatore.

Ai ragazzi del comitato No al carbone non sono piaciute, in particolare, le valutazioni “scientifiche” del presidente sull’impianto: positive non incompatibili con la vocazione turistica, per il professore greco.

A lui gli ambientalisti hanno scritto uno striscione, proprio nella sua lingua, per fargli conoscere il loro parere. “Brindisi ha già detto no al rigassificatore” hanno scritti infatti accanto alla sede dell’Authority.

“L’ente portuale dovrebbe tenere conto dei pareri già espressi dagli altri enti locali – ha spiegato infatti Daniele Pomes del comitato – Brindisi ha manifestato la propria volontà in diverse occasioni. E’ impensabile che si possa stravolgere ogni cosa dopo il suo insediamento”.

Francesca Cuomo

Foto: SC Lab

 


© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: il primo comitato portuale di Haralambides
  2. Prentice in Italia per rilanciare il progetto del rigassificatore a Brindisi
  3. Haralambides a Brindisi: “Studierò per migliorare questo porto”
  4. Rigassificatore a Brindisi: ne ha discusso la Commissione Industria del Senato
  5. Ancona dice NO al rigassificatore

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2736

Scritto da Francesca Cuomo su lug 22 2011. Archiviato come News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab