peyrani
Home » Marinas, News, Porti » Mareggiata nel Salento: costa al sicuro grazie al ripascimento

Mareggiata nel Salento: costa al sicuro grazie al ripascimento

«La mareggiata ancora in corso ha provocato danni piuttosto rilevanti su tutto il litorale salentino, ma a quanto pare il tratto di costa interessato dal nostro esperimento-pilota di ripascimento, a nord del faro di San Cataldo, fa eccezione a questo disastro generalizzato».

Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, ha spiegato in una nota come «la soluzione prescelta dal Comune per il tratto di costa che interessa San Cataldo, e in particolare la zona a nord del faro, stia dando buona prova di sè».

Il sindaco fa riferimento alla realizzazione, «oltre ai pennelli trasversali alla costa (capaci di generare due celle di arenile interessato dall’intervento), tratti di barriera paralleli alla stessa» con «cemento traforato e non compatto, che si chiamano tecnoreef, e che costituiscono la punta di diamante di un sistema brevettato per favorire il ripopolamento ittico dei litorali, ma che si è visto incidere positivamente anche in materia di erosione costiera.

Unico neo dell’argomento, purtroppo è il costo dell’intervento, che prevede l’impiego di sabbia alluvionale, e che risulterebbe dunque troppo oneroso per qualsiasi Comune che volesse farvi ricorso».

Il sindaco ha invitato la Regione «a valutare la possibilità di estendere l’esperimento al resto delle coste pugliesi, beneficio possibile solo con l’impiego di finanziamenti regionali e comunitari, indispensabili per tutelare adeguatamente l’habitat pugliese».

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Piano urbanistico di Brindisi: previsto risanamento e ripascimento costiero
  2. Costa di Brindisi: protocollo d’intesa tra i comuni per il ripascimento
  3. Interdizione della costa brindisina: spetta ai privati intervenire
  4. Costa interdetta a Brindisi. Amati: “Ci sono soluzioni temporanee immediate”
  5. Porto di Monopoli: necessario ripascimento delle spiagge

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3264

Scritto da Francesca Cuomo su ago 11 2011. Archiviato come Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab