peyrani
Home » Marinas, News, Porti » Argentario: revocato il divieto di balneazione della Feniglia

Argentario: revocato il divieto di balneazione della Feniglia

Il sindaco di Orbetello, Monica Paffetti, dopo gli esami che sono stati ripetuti su campioni di acqua prelevati davanti alla celebre spiaggia della Feniglia, con ordinanza emessa questa mattina alle 10, ha disposto la revoca del divieto di balneazione che era stato emesso venerdì a causa della presenza di batteri fecali.

Quel tratto di mare stava vivendo una situazione paradossale. Nelle acque vicino alla spiaggia nel comune di Orbetello, dove erano avvenuti i prelievi, era vietato fare il bagno mentre, due metri più avanti, quando l’arenile passa nel Comune di Monte Argentario, la balneazione era possibile.

I turisti, non curanti del rischio di poter essere multati dalla capitaneria di porto, avevano continuato a tuffarsi in uno specchio di mare tra i più belli della Toscana. Il provvedimento ha fatto tirare un sospiro di sollievo agli operatori turistici che avevano protestato per il divieto di balneazione solo davanti a metà spiaggia. La presenza dei batteri era dovuta, secondo i tecnici, agli scarichi delle imbarcazioni che attraccano in quella zona.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Argentario: chieste nuove analisi per il tratto di spiaggia interdetto
  2. Argentario: divieto di balneazione per scarico navi
  3. Porto di Brindisi: controlli a tappeto della Guardia costiera
  4. Porto di Pescara: obiettivo balneabilità raggiunto
  5. Spiagge interdette a Brindisi: troppo alto il rischio di crollo della falesia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3570

Scritto da Francesca Cuomo su ago 28 2011. Archiviato come Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 11 N°3

BRINDISI - In quest’ultimo numero del 2016, Il Nautilus dedica il suo speciale ai porti del Nord Sardegna che registrano traffici in crescita e allo stesso tempo si trasformano migliorando le infrastrutture. Livorno, Genova e Trieste sono al centro degli altri focus in cui si evidenziano i risultati e le nuove strategie degli scali. I risultati del settore crocieristico a livello nazionale ed internazionale emergono dagli studi di Clia e Risorse Turismo; poi come il Decreto Cociancich rivoluziona il Registro Navale Italiano; la politica dei sinistri marittimi; ed ancora i porti di Napoli e Taranto sono gli argomenti trattati in questo numero.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab