peyrani
Home » Italia, News, Porti » Amoruso: “Riaffermare centralità del Mediterraneo”

Amoruso: “Riaffermare centralità del Mediterraneo”

«Un’occasione preziosa per riaffermare la centralità politica, economica e culturale del Mediterraneo nell’ambito della politica europea». In una nota l’onorevole Francesco Amoruso, vicepresidente della Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, che si riunirà da domani e fino al 29 a Palermo, spiega le strategie vincenti su cui punta l’Apm.

«Nel corso della tre giorni – spiega il parlamentare pugliese – particolare significato avrà da un lato la presentazione di vari rapporti finali in merito a una serie di tematiche ambientali, energetiche e commerciali alle quali si sono dedicate, con un lavoro lungo e approfondito, le tre commissioni tematiche attive nell’Apm».

«Su un altro piano, in particolare nell’ultima giornata del 29 ottobre, – annuncia Amoruso – assisteremo a una serie di interventi istituzionali del massimo livello, a partire da quello del presidente del Senato, Renato Schifani.

L’Apm, che raccoglie le rappresentanze di tutte le assemblee elettive mediterranee e che lo scorso mese ha partecipato ai lavori dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite con lo status di osservatore permanente è da tempo impegnata in modo concreto per favorire il processo di integrazione tra i popoli presenti sulle diverse sponde del mare Nostrum».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Mediterraneo parallelo
  2. I porticcioli turistici del Mediterraneo
  3. Crociere nel Mediterraneo: è crisi mascherata?
  4. Ancora voglia di Mediterraneo
  5. Il Mediterraneo sale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4948

Scritto da Salvatore Carruezzo su ott 26 2011. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab