Home » Marinas, News, Porti » Porto di Brindisi: la riqualificazione parte domani, ma serve la banchina per i maxi yacht

Porto di Brindisi: la riqualificazione parte domani, ma serve la banchina per i maxi yacht

L’inizio dei lavori per la riqualificazione del lungomare Regina Margherita è slittato di un giorno: questa mattina infatti, è stata necessaria un riunione con i titolari delle concessioni demaniali delle banchine interessate per trovare un’alternativa.

La programmazione dei lavori, il cui inizio era previsto per oggi, non è stata concordata con la Salento Yachting Terminal che gestisce la banchina per l’attracco di maxi yacht. Per questo motivo, incassata la massima disponibilità da parte del titolare Teo Titi, ex assessore al Turismo del Comune di Brindisi, l’Autorità portuale ha conferma l’inizio per domani. In questi giorni però i due enti e l’imprenditore torneranno ad incontrarsi per stabilire dove far arrivare gli yacht della società.

“Ho chiesto un’alternativa – racconta Titi – ma dando la mia piena disponibilità all’uso della banchina che ho in concessione per ragioni di responsabilità nei confronti della città”. Ora l’Authority sta lavorando per individuare una collocazione degli yacht fino ad ottobre 2012, quando è previsto il completamento della prima fase dei lavori, realizzata con 5 milioni di euro: oltre al lungomare, per cui è prevista la riqualificazione, è prevista la messa in sicurezza delle banchine Dogana e Centrale.

Francesca Cuomo

Foto: Simone Rella

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Livorno: riqualificazione per tre porticcioli
  2. Porto di Brindisi: parte la riqualificazione delle aree portuali urbane
  3. Domani a Porto Cervo la Maxi Rolex Cup 2011
  4. Maxi Yacht Rolex Cup 2011: torna in Costa Smeralda lo spettacolo dei maxi
  5. Porto di Brindisi: parte la riqualificazione del lungomare

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5668

Scritto da Francesca Cuomo su nov 28 2011. Archiviato come Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab