Home » Italia, News, Porti » Porto di Livorno: Clini convoca vertice su rifiuti tossici in mare

Porto di Livorno: Clini convoca vertice su rifiuti tossici in mare

Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, d’intesa con il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ha convocato per lunedì 16 gennaio alle 15, presso la Prefettura di Livorno, una riunione per esaminare la situazione venutasi a creare dopo la perdita in mare di 198 fusti contenenti sostanze pericolose il 17 dicembre scorso nel mare della Gorgona dalla nave cargo Venezia della Grimaldi Lines e non ancora recuperati.

Clini intende predisporre le misure per prevenire ogni possibile rischio per l’ambiente e la salute pubblica, si legge in una nota del ministero. «Il Ministero dell’Ambiente – afferma Corrado Clini – è al fianco della Regione, degli enti locali e della comunità livornese per affrontare il problema e metterà in campo tutte le professionalità ed il sostegno necessari per gli interventi che si decideranno a salvaguardia dell’ambiente marino e del litorale».

Alla riunione parteciperanno, oltre al ministero dell’Ambiente e alla Regione Toscana, la Provincia e il Comune di Livorno, la Protezione Civile, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Ispra, il Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri, il Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera, ed il Reparto Ambientale Marino delle Capitanerie.

Leggi anche:

  1. Porto di Trieste: Clini punta anche sulla sostenibilità
  2. Porto di Livorno: potenziamento della rete ferroviaria al servizio del porto
  3. Porto di Livorno: riqualificazione per tre porticcioli
  4. Porto di Livorno: la Regione punta sullo scalo
  5. Porto di Livorno: ecco il nuovo Livorno refeer terminal

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6571

Scritto da Redazione su gen 11 2012. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab