Home » Marinas, News, Porti » Bandiera Blu e Cinque Vele a Fasano

Bandiera Blu e Cinque Vele a Fasano

Il Comune di Fasano ha ricevuto oggi due comunicazioni ufficiali: quella dell’ottenimento della Bandiera blu e quella dell’ottenimento delle “Vele” di Legambiente.
«Una giornata davvero storica per la nostra città – afferma il sindaco Lello Di Bari -; in un sol colpo abbiamo ottenuto i massimi riconoscimenti, internazionale il primo, nazionale il secondo, sulla qualità dell’ambiente nel nostro territorio. E tutto questo grazie al lavoro compiuto dall’Amministrazione comunale sul fronte ambientale.

 

Il nostro ufficio comunale al Turismo ha lavorato sodo alla predisposizione di tutti gli atti necessari a presentare la richiesta per l’ottenimento, da un lato, della Bandiera blu e, dall’altro, per le “Vele” di Legambiente.
Due faldoni di atti e documentazione formali inviati da noi a Legambiente e alla Fee (Fondazione per l’educazione ambientale) – sottolinea il sindaco Di Bari – che testimoniano l’impegno convinto, e su più fronti relativi alla tutela e valorizzazione dell’ambiente, profuso dall’Amministrazione comunale che mi onoro di guidare.

 

V’è da dire, peraltro – aggiunge il Sindaco Di Bari – che sono particolarmente orgoglioso dei due riconoscimenti ottenuti dal Comune di Fasano, non a caso entrambi grazie al lavoro della mia Amministrazione: vorrei ricordare – sottolinea Di Bari – che la Bandiera blu l’abbiamo ottenuta per la prima volta lo scorso anno e che, quindi, in questo 2012, ci viene riconosciuta per la seconda volta consecutiva, a dimostrazione del fatto che tutto il discorso avviato e realizzato sul fronte della raccolta differenziata dei rifiuti porta-a-porta che ci ha visti attivi negli ultimi tre anni, ha funzionato e dovrà essere ulteriormente consolidato nei prossimi mesi.

 

Il contributo dato in questo senso dai miei concittadini – afferma Di Bari – che, dopo le nostre diverse campagne informative volte alla sensibilizzazione della raccolta differenziata porta-a-porta, hanno compreso che occorre farla e farla con cura e attenzione, tanto da far raggiungere quota 33 per cento di differenziata: un risultato di tutto rispetto – sottolinea Di Bari – dal quale bisognerà partire per allargare ulteriormente l’orizzonte; non è un caso che abbiamo programmato l’estendimento graduale del servizio di raccolta porta-a-porta all’intero territorio comunale.

Per quel che riguarda le “Vele”, sono particolarmente soddisfatto dell’ottenimento di questo prestigioso riconoscimento da parte di Legambiente, tanto più che si tratta della prima volta nella storia di questa sorta di premialità ambientalista – spiega il sindaco Di Bari – che il Comune di Fasano si vede riconosciuto il lavoro svolto sul fronte della piena funzionalità dell’impianto di depurazione sul trattamento delle acque.
Che dire – commenta il primo cittadino – se non che l’aver puntato molto a livello di programmi realizzati, da parte della mia Amministrazione comunale, sul fronte dell’ambiente, ci ripaga dell’impegno profuso e ripaga un territorio, come quello nostro che, dal riconoscimento dei due più importanti vessilli di qualità ambientale, sta ottenendo anche un boom sul piano turistico.

 

Vorrei ricordare che nel 2011 – argomenta il sindaco Di Bari – siamo risultati il primo Comune dell’intera provincia brindisina per numero di arrivi e partenze e, addirittura, il nono, in tutta la nostra regione: due successi certamente ascrivibili all’operato della mia Amministrazione comunale e di quegl’imprenditori turistici coi quali abbiamo lavorato in sinergia».
La Bandiera blu verrà consegnata nelle mani del sindaco Lello Di Bari, a Roma, il prossimo 14 maggio, mentre le “Vele” di Legambiente saranno consegnate il prossimo 14 giugno.

 

Foto: Simone Rella

Leggi anche:

  1. Nautica: 30 mila posti di lavoro in cinque anni
  2. Vele di ferragosto 2011 a Castellaneta Marina
  3. Aeroporti di Puglia: 21% di crescita nei primi cinque mesi del 2011
  4. Bandiere Blu: Ostuni e Fasano lavorano per confermarle
  5. Lignano Sabbiadoro: il Porto turistico Marina Uno bandiera blu FEE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=8938

Scritto da Redazione su apr 28 2012. Archiviato come Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab