peyrani
Home » Marinas, News, Porti » Protocollo d’intesa per un salone d’eccellenza al Versilia Yachting Rendez-vous a Viareggio

Protocollo d’intesa per un salone d’eccellenza al Versilia Yachting Rendez-vous a Viareggio

VIAREGGIO – È stato siglato questa mattina il protocollo d’intesa di tre anni tra Regione Toscana, Comune di Viareggio e Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità per la realizzazione di un salone d’eccellenza. Ammonta a 400mila euro, invece, il supporto da parte di Regione Toscana dedicato alla prima edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, il nuovo appuntamento internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma, in scena a Viareggio da oggi fino a domenica.

L’annuncio è stato dato oggi dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’esposizione nautica. “Abbiamo firmato un’intesa triennale con il Comune di Viareggio per far diventare questa fiera la prima al mondo – ha dichiarato Rossi. Mi auguro che il Versilia Yachting Rendez-vous aiuti soprattutto il settore produttivo e turistico territoriale. Ringrazio infine gli organizzatori che hanno pensato e realizzato questa manifestazione in così poco tempo”.

Grande soddisfazione per l’accordo raggiunto anche da parte del sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro. “Un protocollo triennale fondamentale per la nostra città e per la nostra industria – ha dichiarato il primo cittadino a margine del taglio del nastro – oggi inauguriamo una manifestazione importantissima per Viareggio e soprattutto per l’artigianalità che ci appartiene e che ci lega alla nautica d’eccellenza. Per realizzare un’imbarcazione occorrono settanta diverse professionalità, tra artigiani e piccoli imprenditori, tutte espresse nella darsena viareggina”.

Anche per Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana, il Versilia Yachting Rendez-Vous rappresenta la vetrina ideale per dare la giusta importanza a un settore produttivo strategico per l’intero Paese. “Nonostante anni di crisi e di carenza legislativa nel comparto nautico siamo ancora leader mondiali sulla produzione di imbarcazioni sopra i 24 metri, sulla gommonautica e sull’accessoristica. La nautica ha oggi quindicimila addetti diretti che diventano oltre centomila se contiamo anche l’occupazione indiretta. L’Italia deve diventare sempre più attrattiva per la tante imbarcazioni che vogliono avvicinarsi alle nostre coste e il Versilia Yachting Rendez-vous rappresenta la giusta occasione di rilancio”.

“Questa mattina – ha dichiarato Vincenzo Poerio, presidente del Distretto Tecnologico della Nautica e della Portualità – abbiamo firmato un protocollo con Regione Toscana e Comune di Viareggio che apre una fase decisamente interessante per il distretto nautico di Viareggio e dell’intero comparto in Toscana. I segnali positivi di ripresa della produzione, abbinati ad un progetto di lungo respiro internazionale, permettono ad un settore fondamentale per questa regione di proseguire sulla strada imboccata, grazie anche a questo evento dedicato alla nautica d’eccellenza”.

Leggi anche:

  1. CON 72 YACHT E 117 ESPOSITORI AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS A VIAREGGIO
  2. FERRETTI GROUP AL VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS CON 15 YACHT E L’OMAGGIO A CARLO RIVA
  3. Porto Lotti al Versilia Yachting Rendez Vous
  4. Marina Cala de’ Medici presente dall’11 al 14 maggio al Versilia Yachting Rendez-vous
  5. VERSILIA YACTHING RENDEZ-VOUS: NASCE IL NUOVO EVENTO DELLA NAUTICA D’ECCELLENZA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=47010

Scritto da Redazione su mag 11 2017. Archiviato come Marinas, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab