Home » Italia, News, Porti » M5S: “Grazie al Governo del Cambiamento finanziati interventi importanti per rilanciare l’economia del Sud”

M5S: “Grazie al Governo del Cambiamento finanziati interventi importanti per rilanciare l’economia del Sud”

“Il Governo del Cambiamento ancora una volta realizza interventi importanti per il Sud Italia, che serviranno per rilanciare l’economia e per bonifiche, asili, sicurezza delle strade, filiera agricola e ricerca”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S Puglia commentando lo  stanziamento di 300 milioni per le Zes nel prossimo triennio, contenuto nel DL Crescita, e i 540 milioni di euro finanziati nella riunione del CIPE ieri  a palazzo Chigi, attraverso il Fondo di sviluppo e coesione, di cui il Ministro per il Sud Barbara Lezzi presiede la Cabina di regia.

“In Puglia sono stati stanziati – continuano i pentastellati – 10 milioni di euro per interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle strade comunali che daranno una boccata d’ossigeno agli enti locali spesso in difficoltà. 3 milioni di euro sono stati assegnati alla Città Metropolitana di Bari per la costruzione di nuovi asili nido. 100 milioni vanno alle Regioni del Sud per i contratti di filiera e di distretto e serviranno a finanziare nuove proposte di progetti nel settore agroalimentare e delle agroenergie, mentre 80 milioni  sono destinati ai comuni con meno di 2mila abitanti delle aree interne del Sud e delle Isole.

I 300 milioni per le Zes vanno ad aggiungersi ai 250 milioni già contenuti nel fondo per le Zes e stanziati per le agevolazioni sul credito di imposta. Ora auspichiamo che la Regione Puglia sappia cogliere queste opportunità e non resti immobile come spesso accade. Si tratta di misure che  avranno  notevoli ricadute su tutto il territorio, per cui ringraziamo tutto il Governo e in particolare il Ministro per il Sud Barbara Lezzi”.

Leggi anche:

  1. Gioia Tauro, Toninelli: Il Governo è vicino all’Autorità di Sistema Portuale
  2. Oltre 100 milioni di Fondi Pon Infrastrutture e Reti destinati agli interventi nei porti dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale
  3. LA PIATTAFORMA DI VADO LIGURE TRA I PROGETTI FINANZIATI DALL’UNIONE EUROPEA
  4. Regione Liguria: Paita chiede confronto con Governo su porti, logistica ed economia del mare
  5. Porto di Savona: 33 milioni di euro per lo scalo in arrivo dal governo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=59850

Scritto da Redazione su apr 5 2019. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab