Home » Eventi, Italia, News, Porti » PORTO DI VENEZIA LOVES SICUREZZA 2019

PORTO DI VENEZIA LOVES SICUREZZA 2019

L’edizione 2019 dell’iniziativa nazionale “Italia Loves Sicurezza” vede ancora una volta il Porto di Venezia protagonista con il terminal Vecon – PSA Venice.

Quest’ultimo rinnova il suo impegno per la promozione della salute e della sicurezza in ambito lavorativo e non solo, aderendo alla più ampia iniziativa promossa dall’ILO (International Labour Organization), in collaborazione con la fondazione LHS (Leadership in Health & safety).

Saranno circa 300 le città italiane coinvolte dall’iniziativa, con un calendario di più di 1000 eventi, tra cui l’appuntamento con l’ormai noto evento organizzato da Vecon per le scuole del territorio veneziano, con una serie di proposte mirate per bambini, ragazzi e genitori nella convinzione che la diffusione di una nuova cultura della sicurezza debba partire dalle giovani generazioni.

Insegnanti e studenti saranno coinvolti in percorsi interattivi mirati alla conoscenza della gestione delle emergenze di pronto soccorso e di lotta antincendio, grazie alla collaborazione dei Vigili del Fuoco, degli operatori del SUEM, della Polizia di Stato e di numerosi professionisti del settore sicurezza.

Il fine ultimo della campagna internazionale promossa da ILO è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tendenze emergenti nel campo della sicurezza e della salute sul lavoro, al fine di promuovere la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali a livello globale, non solo sui luoghi di lavoro ma anche a casa, per strada, a scuola. Sensibilizzando i giovani, si vuole promuovere l’adozione di comportamenti più sicuri, in grado di ridurre le circa 1.000 morti all’anno dovute a incidenti sul lavoro riconducibili, principalmente, a comportamenti errati.

Nel corso dell’evento organizzato da Vecon, verranno creati percorsi dimostrativi e informativi per insegnare la gestione di un’emergenza nella vita quotidiana, tramite dimostrazioni pratiche di: utilizzo del defribillatore, chiamate di emergenza, manovre di primo soccorso, uso dell’estintore. Circa 170 studenti di prima media e i loro insegnanti avranno inoltre la possibilità di provare i dispositivi di protezione individuale, visitare i mezzi operativi e fare un tour guidato del terminal in autobus.

Le istituzioni presenti faranno i loro saluti a metà mattina, presenziando anche ad una cerimonia di donazione di fondi da parte di Vecon a SUEM e Vigili del Fuoco, al fine di sostenere la gestione delle emergenze.

Leggi anche:

  1. Seminario promosso a Venezia da EBN Porti in materia di Sicurezza
  2. Seminario in materia di Sicurezza presso il Porto di Venezia
  3. Al Terminal Rinfuse Venezia una giornata formativa sul tema “La sicurezza è MIA”
  4. La sicurezza del lavoro portuale e marittimo: se ne discute a Venezia il 27 marzo
  5. Porto di Venezia: nel 2014 il 20% di incidenti in meno

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60835

Scritto da Redazione su mag 6 2019. Archiviato come Eventi, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab