Home » Eventi, Italia, News, Porti » ALIS a Piazza di Siena, 20 maggio: evento nazionale “MOBILITA’ A IMPATTO ZERO: IL FUTURO E’ GREEN”

ALIS a Piazza di Siena, 20 maggio: evento nazionale “MOBILITA’ A IMPATTO ZERO: IL FUTURO E’ GREEN”

ROMA – Piazza di Siena, Villa Borghese – Lunedì 20 maggio h. 9.30 ALIS A PIAZZA DI SIENA: EVENTO NAZIONALE “MOBILITA’ A IMPATTO ZERO: IL FUTURO E’ GREEN” Conclude il Vice Premier Matteo Salvini

 

“MOBILITA’ AD IMPATTO ZERO: IL FUTURO E’ GREEN. Sicurezza, sostenibilità ed innovazione in Italia ed in Europa”. E’ questo il titolo dell’evento nazionale organizzato da ALIS – con il patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – il prossimo lunedì 20 maggio a Roma nella splendida cornice di Piazza di Siena a Villa Borghese. L’evento si pone l’obiettivo di evidenziare le politiche governative in materia di sviluppo sostenibile e di sicurezza ambientale, dando voce alle best practice nel settore dei trasporti e della mobilità.

“L’aspetto green del nostro evento – dichiara il Presidente di ALIS Guido Grimaldi – si evince non solo dalla scelta di un luogo ricco di storia, arte e bellezza, parco pubblico e luogo simbolo della nostra Capitale, ma anche e soprattutto dalle tematiche che i nostri illustri relatori tratteranno, a partire dalle nuove tecnologie alternative utilizzate nel settore trasportistico al fine di incentivare la mobilità sostenibile, ridurre l’impatto ambientale ed adeguare le nostre aziende alle disposizioni previste dalla regolamentazione internazionale IMO 2020 di prossima applicazione”.

Associati ALIS, Istituzioni, Autorità civili e militari, imprenditori, lavoratori e giovani, sono attesi da tutta Italia presso Piazza di Siena a partire dalle ore 9.00, orario di apertura degli accrediti, per discutere del futuro della mobilità, tema al centro dell’agenda politica del nostro Paese e dell’Unione Europea. La giornata avrà inizio con la sessione tematica “FOCUS Line: la mobilità sostenibile”, moderata dal direttore di Focus Jacopo Loredan, nella quale si confronteranno ospiti di altissimo livello nel campo della sostenibilità, della scienza e della valorizzazione del territorio:

l’astronauta Umberto Guidoni, la presidente dell’associazione ambientalista Marevivo Rosalba Giugni, il direttore di Greenpeace Italia Giuseppe Onufrio e il direttore generale di ALIS Marcello Di Caterina. Al termine della prima sessione è prevista una breve presentazione degli ITS-Istituti Tecnici Superiori associati ad ALIS con i dirigenti e gli studenti provenienti da Cagliari, Catania, Maddaloni (CE), Ortona (CH), Taranto e Viterbo.

Alle 11.30 è in programma il panel centrale dell’evento pubblico di ALIS, che sarà moderato dal giornalista BRUNO VESPA ed introdotto dalla relazione del presidente di ALIS GUIDO GRIMALDI.

“ALIS sta lavorando con i propri associati e tutti gli stakeholders per la riduzione delle emissioni di CO2. Registriamo una crescita molto rilevante dell’utilizzo da parte dei nostri associati dell’intermodalità mare-ferro pari ad un 60% nel solo 2019 a dimostrazione del forte impegno derivante dall’impiego di modalità alternative di trasporto rispetto al solo tutto-strada.

Le 1.400 aziende associate – prosegue proprio il presidente Grimaldi – unitamente ai 152.000 lavoratori diretti ed indiretti che la nostra Associazione rappresenta, stanno contribuendo da tempo a produrre risultati concreti in termini di sostenibilità ambientale con una riduzione di emissioni di CO2 fino al 70% rispetto al tutto-strada, raggiungendo obiettivi ambiziosi:

solo lo scorso anno grazie all’intermodalità sono stati sottratti dalle nostre strade circa 1.500.000 camion, pari a 40 milioni di tonnellate di merci in meno trasportate sull’intera rete stradale nazionale, con un abbattimento di oltre 1 milione e 200 mila tonnellate di emissioni di CO2 nell’aria, risultati che nell’anno in corso verranno ulteriormente incrementati. Dal 2020 saremo in grado di abbattere ulteriormente le emissioni grazie allo sviluppo di nuove tecnologie che verranno presentate durante l’evento”.

Seguiranno gli interventi dell’A.D. di Invitalia DOMENICO ARCURI, dell’A.D. del Gruppo Grimaldi e Vice Presidente International Chamber of Shipping EMANUELE GRIMALDI, del Presidente e A.D. di RINA SpA UGO SALERNO, del Country Manager di ENEL X Italia ALESSIO TORELLI, del Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti EDOARDO RIXI.

Le conclusioni saranno affidate al Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’Interno MATTEO SALVINI, che si è ripetutamente mostrato attento e vicino agli imprenditori italiani che, come nel caso degli associati ad ALIS, investono risorse umane ed economiche in sicurezza, sostenibilità ed innovazione, puntando al rilancio del Sistema Paese e alla crescita dell’occupazione, soprattutto giovanile.

“L’intento di ALIS – aggiunge il presidente Guido Grimaldi – è quello di proseguire nel proprio ruolo di collettore di istanze imprenditoriali e laboratorio strategico per lo sviluppo dell’economia trasportistica e della sostenibilità ambientale. Continueremo ad affrontare le criticità legate al tema della sostenibilità, ma anche a coglierne le opportunità, creando sempre maggiore sinergia tra mondo privato e mondo pubblico-istituzionale con l’obiettivo di valorizzare e migliorare la competitività delle aziende del nostro Paese anche in ambito europeo”.

“Il nostro evento green – conclude il presidente di ALIS – vedrà tra l’altro la presenza di migliaia di studenti dei principali ITS del Paese, a testimonianza della grande attenzione che mostriamo nei confronti della formazione professionale e all’inserimento nel mondo del lavoro nei settori di trasporto e logistica, attraverso stage ed assunzioni presso le aziende del cluster ALIS. E’ anche e soprattutto ai giovani che ci rivolgeremo il 20 maggio, affrontando con i nostri autorevoli ospiti le politiche ambientali di oggi e di domani”.

Rinascita: una nuova vision

Il nuovo capitolo nella storia di Piazza di Siena parte con la volontà di valorizzare e al tempo stesso rispettare il patrimonio artistico di Villa Borghese.
Il restauro dell’architettura originaria richiama il concetto di bioarchitettura al servizio della città, il ripristino nel rispetto delle origini, con una sempre maggiore attenzione alla tradizione della Villa e del Concorso.

Scrivendo la nuova Piazza di Siena sul rispetto del contesto architettonico e naturalistico di Villa Borghese si è voluta creare un’esperienza unica e immersiva. Un green project, basato su una maggiore riduzione degli allestimenti, con tribune a basso impatto ambientale, e la valorizzazione degli elementi originali della piazza stessa, tra cui i cipressi e gli anellidi siepi, che ne delineano l’ovale.
Un ritorno al passato che guarda al futuro

Il progetto si basa su una profonda volontà di restituire alla città un’eredità straordinaria, spingendosi oltre l’evento sportivo, riqualificando un luogo simbolo di Roma.
Nel 2018, attraverso il ritorno del manto erboso e la ristrutturazione delle aree che circondano l’ovale, come gradinate e ringhiere, FISE e CONI hanno iniziato un percorso di valorizzazione che va oltre l’evento, in grado di vivere nel tempo.

Gli interventi su Villa Borghese hanno avuto come diretta conseguenza la creazione di nuove opportunità progettuali. Nel 2019 continua il processo di ristrutturazione e bonifica, con lo scopo di ampliare gli interventi non solo nelle aree coinvolte dell’evento. Una legacy che unisce l’evento al contesto socioculturale in cui vive.

L’evento riunirà le principali aziende nazionali ed internazionali, partner, istituzioni, autorità italiane ed europee ed imprenditori di successo. Insieme dialogheranno per riportare all’attenzione dell’opinione pubblica e all’ordine del giorno dell’agenda politica nazionale ed europea, l’importanza dello sviluppo sostenibile dei trasporti e della logistica in Italia quale strumento essenziale per il rilancio economico dell’intero Sistema Paese.

37.000 spettatori, 37% provenienti dall’estero, 10.000 ospiti previsti

Programma

MOBILITÀ AD IMPATTO ZERO: IL FUTURO È GREEN.
SICUREZZA, SOSTENIBILITÀ E INNOVAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA

ORE 9.00-9.30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
ORE 9.30-10.30 SESSIONE TEMATICA «FOCUS LINE: LA MOBILITÀ SOSTENIBILE»
ORE 11.00-11.30 PRESENTAZIONI DEGLI ITS ASSOCIATI AD ALIS
ORE 11.30-13.00 CONFERENZA ALIS

MODERA
Bruno Vespa, Giornalista RAI

APRE I LAVORI
Guido Grimaldi, Presidente ALIS

CONCLUSIONI
Matteo Salvini, Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dell’interno
Dove e quando

Piazza di Siena, Villa Borghese
Roma, 20 maggio 2019
Modalità di partecipazione

 

Per maggiori informazioni: info@alis.it
ALIS Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile,
Via Rasella 157 – 00187 Roma
Telefono 06.8715371

Leggi anche:

  1. ALIS CONSEGNA AL GOVERNO UN DOCUMENTO SUI LAVORI DELLA COMMISSIONE TECNICA SUL CCNL E SULLE RELAZIONI SINDACALI
  2. RICORSO AL TAR DEL CLUSTER ALIS SUI CONTRIBUTI RICHIESTI DALL’AUTORITA’ DI REGOLAZIONE DEI TRASPORTI
  3. Centro Studi Alis: presentato a Roma lo studio “Trasporti e logistica: Alis studia l’economia insulare”
  4. A Bari il presidente di Alis e il portavoce di WFZO
  5. Le città del futuro: il 25 maggio convegno di Left

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61363

Scritto da Redazione su mag 15 2019. Archiviato come Eventi, Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab