Home » Italia, News, Porti » OPERAZIONE F2I-MULTI SERVICE, PRES. MUSOLINO: “PORTO DI VENEZIA SI CONFERMA ATTRATTIVO PER GLI INVESTIMENTI, ORA ALL’ESAME I DETTAGLI DEL PROGETTO”

OPERAZIONE F2I-MULTI SERVICE, PRES. MUSOLINO: “PORTO DI VENEZIA SI CONFERMA ATTRATTIVO PER GLI INVESTIMENTI, ORA ALL’ESAME I DETTAGLI DEL PROGETTO”

Venezia-In merito alla possibile entrata del fondo F2I, attraverso il gruppo Porto di Carrara, nella compagine societaria di Multi Service, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Pino Musolino dichiara:

“Abbiamo seguito con attenzione negli ultimi mesi le fasi preliminari dell’operazione, che dimostra l’attrattività degli scali portuali di Venezia e di Chioggia. Si tratta di un’ottima opportunità per lo sviluppo del settore delle rinfuse solide che vanta già numeri importanti a Venezia – grazie alle oltre 7,3 milioni di tonnellate movimentate nel 2018 in crescita del 7,8% rispetto all’anno precedente – e player eccezionali come Multi Service.

E’ evidente che l’eventuale rafforzamento del comparto potrebbe favorire la crescita occupazionale e un ulteriore aumento della competitività del sistema portuale veneto. Per quanto di competenza, esamineremo ora attentamente i dettagli della proposta di F2I, che si prefigura come molto interessante”.

Leggi anche:

  1. Venezia si conferma tra i più importanti porti in Europa per i traffici breakbulk
  2. Pino Musolino: progetto Mose
  3. PORTO DI VENEZIA: INVESTIMENTI PER OLTRE 3 MILIONI DI EURO AL TERMINAL MULTI SERVICE
  4. Investimenti per 118 milioni di euro per i porti di Venezia e Chioggia
  5. Porto di Venezia: il presidente Pino Musolino ha incontrato Gianluigi Aponte (MSC)

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62067

Scritto da Redazione su mag 30 2019. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab