Home » Italia, Nautica, News, Porti » Mare, Ue archivia procedura infrazione Italia, Costa: “Grande risultato, frutto di impegno costante”

Mare, Ue archivia procedura infrazione Italia, Costa: “Grande risultato, frutto di impegno costante”

Roma- “Dalla Commissione Europea arriva oggi una buona notizia per il nostro Paese: l’archiviazione di una procedura di infrazione sull’ambiente marino, la n. 2018/2356. Si tratta del quinto contenzioso risolto positivamente nel giro di un anno, e credo che questo rappresenti per l’Italia un grande risultato, frutto di un impegno costante”. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

“Adesso però dobbiamo guardare avanti – ha affermato -, perché sappiamo che la sfida che ci aspetta è ancora impegnativa. Ecco perché stiamo lavorando in costante contatto con la Commissione europea per veder calare il numero delle procedure d’infrazione ambientali che affliggono il nostro Paese, come quelle relative alle acque reflue, che hanno un impatto molto forte sui cittadini, o sulla qualità dell’aria, cui abbiamo impresso una forte accelerazione nei giorni scorsi con l’impegno sottoscritto nel protocollo ‘aria pulita’ durante il Clean Air Dialogue di Torino”.

“L’attuale trend positivo di riduzione dei contenziosi con l’Unione europea è quindi per noi  uno stimolo a fare di più – ha spiegato il Ministro -, per garantire a tutti i cittadini italiani lo stesso diritto all’ambiente di cui godono i loro vicini europei”.

“Nelle prossime settimane, tecnici del Ministero dell’Ambiente saranno a Bruxelles per proseguire i negoziati e illustrare lo stato di avanzamento del processo di soluzione di altre procedure – ha concluso Costa – mentre il 25 di questo mese incontrerò personalmente il Commissario Vella per fare insieme a lui il punto e cercare di risolvere le situazioni problematiche nel più breve tempo possibile”.

Leggi anche:

  1. Plastica: Costa, bene direttiva Ue stop ai prodotti monouso, l’Italia dev’essere tra i primi a recepirla
  2. L’AdSP del Mare di Sardegna è l’Ente più virtuoso in Italia per fatture liquidate
  3. Cittadini per l’aria scrive ai ministri Costa e Toninelli
  4. TRIVELLAZIONI MAR ADRIATICO – FEDERPETROLI CHIEDE IMPEGNO COSTANTE DAL GOVERNO
  5. Costa Concordia: la società assicura il suo impegno

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62667

Scritto da Redazione su giu 11 2019. Archiviato come Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab