Home » Diporto, Italia, Nautica, News, Porti » A Piombino arriva la Marella Exporer 2

A Piombino arriva la Marella Exporer 2

Primo approdo a Piombino per la Marella Explorer 2. La nave della compagnia inglese Marella Cruises, 900 cabine e più di 1800 passeggeri, è arrivata al terminal crociere della banchina Pecoraro intorno alle 11.00 e ripartirà alle 16 per andare a Propriano, in Corsica.

Ad accogliere i turisti della cruise boat, i vertici dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, l’amministratore unico del Tuscany Terminal, Carlo Torlai e il neo sindaco della città, Francesco Ferrari.

«Marella Cruises si conferma assieme alla compagnia spagnola Pullmantur il principale cliente del porto con otto scali complessivi programmati nel 2019» ha dichiarato il dirigente dell’AdSP, Gabriele Gargiulo, che ha preso al tradizionale scambio dei crest con tutto il cluster portuale.

«Riteniamo – ha aggiunto – cercheremo di ricambiare la fiducia che questo importante brand ripone nel nostro scalo».

Soddisfatto anche Torlai: «Grazie all’inserimento di questa terza nave, che va ad aggiungersi alla Marella Dream e alla Marella Spirit, il gruppo crocieristico rafforza sensibilmente la propria presenza a Piombino. Non possiamo che esserne soddisfatti. Questi risultati ci spingono a lavorare ancora di più e meglio perché il territorio possa essere opportunamente valorizzato. Siamo convinti che il sindaco Ferrari non ci farà mancare il supporto e la collaborazione necessaria».

Il 2019 si presenta come un anno molto positivo per il traffico passeggeri dello scalo piombinese. Sono previste un totale di 16 toccate di navi da crociera contro le 13 dell’anno passato e le 8 del 2017

Leggi anche:

  1. Nuovi orizzonti per Piombino
  2. Porto di Ancona: doppio appuntamento con le crociere
  3. CONSEGNATI NUOVI SPAZI PER IL CANTIERE NAVALE DI PIOMBINO INDUSTRIE MARITTIME
  4. CELEBRITY EDGE: arriva domani in Italia la nave che ha rivoluzionato il mondo delle crociere
  5. Il porto di Taranto pronto ad accogliere la Marella Discovery

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62987

Scritto da Redazione su giu 19 2019. Archiviato come Diporto, Italia, Nautica, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab