Home » Italia, News, Porti » Al Genoa Port Center l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’AdSP MLO

Al Genoa Port Center l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’AdSP MLO

Giovedì 27 giugno inaugura presso il Genoa Port Center la nuova antenna dell’urp dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale

 

Si avvia verso una nuova fase il Genoa Port Center, la struttura didattica museale realizzata nel 2009 dall’allora Provincia di Genova e da un paio di anni data in gestione da Città Metropolitana di Genova a Porto Antico di Genova S.p.A. che ne cura l’apertura con il supporto didattico di Consorzio Sociale Agorà.

Dopo lunghe operazioni di aggiornamento delle oltre quaranta postazioni e un attento lavoro di relazione con i tutti i soggetti portuali partecipi del progetto, il Genoa Port Center si presenta ora al pubblico con una veste grafica più pulita e l’importante novità dell’antenna dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico di AdSP, che oggi a Genova riceve presso la sede di Palazzo San Giorgio, ha risposto nel 2018 ad oltre un migliaio di quesiti pervenuti via e-mail, telefono, e ricevimento sia libero che programmato, su i seguenti temi: il lavoro (sia per quanto concerne i concorsi in AdSP sia genericamente in ambito portuale); la formazione (gli stage e i percorsi di alternanza scuola lavoro sia all’interno dell’Ente che nel compendio portuale); la viabilità connessa al porto (sia per la sede di Genova che per quella di Savona –Vado); l’accessibilità ai porti e i relativi permessi; i servizi dedicati ai passeggeri per traghetti e crociere, la fruizione di spazi portuali da dedicare ad attività socio culturali e l’organizzazione di manifestazioni in ambito portuale.

A giugno 2019 sono pervenuti all’URP già oltre 600 quesiti, via e-mail, telefono, ricevimento sia libero che programmato. Rispetto al 2018 sono aumentati i quesiti relativi ai risarcimenti all’autotrasporto per Ponte Morandi, alla viabilità cittadina e portuale, al ciclo della merce (indicazioni per spedire, ricevere, individuare lo stato di merce spedita/da ritirare, info sui servizi portuali dedicati alla merce), ai passeggeri di traghetti e crociere, info sulle aperture straordinarie di Palazzo San Giorgio.

Per quanto riguarda l’attività di front – office a giugno 2019 sono state ricevute circa un centinaio persone tra appuntamenti prenotati e di libero accesso. Gli argomenti di front-office soprattutto patrocinii e contributi, attività e manifestazioni da organizzarsi in ambito portuale, richieste di accesso al porto per riprese foto video, permessi di accesso vari, ciclo della merce, etc.

L’indirizzo e-mail per porre quesiti o richiedere un appuntamento è urp@portsofgenoa.com

Leggi anche:

  1. Port Day 2019: a Savona conclusa con successo la prima parte di eventi
  2. Anche i Ports of Genoa aderiscono all’iniziativa Italian Port Days promossa da Assoporti
  3. L’Autorità portuale di Livorno apre il Port Center al pubblico
  4. La comunità portuale di Livorno visita il Port Center
  5. Porto di Livorno: lo scalo toscano inaugura il Port Center

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=63534

Scritto da Redazione su giu 27 2019. Archiviato come Italia, News, Porti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab